A modo mio

Piccola bavarese di pomodoro con mozzarellina e basilico

staff
6 settembre 2012

Salsa di pomodoro, che passione! La memoria olfattiva mi riporta a quando ero piccina e nel mese di settembre, nella grande cucina della casa di Forte dei Marmi, iniziavano a ribollire i pentoloni per preparare le passate con gli ultimi pomodori della stagione e la casa tutta era avvolta da un aroma straordinario! Di seguito la ricetta della piccola bavarese di pomodoro “a modo mio” capace di suscitare in me tanti ricordi e un turbinio di emozioni e, sono sicura, capace di conquistare anche i vostri palati!

Ingredienti per 10 porzioni da finger food
¼  di scalogno
200 gr di passata di pomodoro
3 cucchiaini di yogurt
1 foglio di colla di pesce
basilico
10 ciliegine di mozzarella (fior di latte o bufala)
olio extra vergine d’oliva
vino bianco
sale, pepe e zucchero q.b.

Tempo di preparazione: 10 minuti circa, più mezza giornata per fare raffreddare

Procedimento:
Tritare molto finemente lo scalogno e, in un pentolino, farlo sudare con un goccio d’acqua e vino bianco, fino a quando sarà cotto. Aggiungere la passata di pomodoro della qualità che preferite, aggiustare di sale e pepe, e in ultimo aggiungere dello zucchero per eliminare l’acidità del pomodoro. A questo punto, fare sobbollire per pochi minuti.
Togliere dal fuoco, aggiungere il foglio di colla di pesce fatto precedente ammorbidire in acqua fredda e mescolare fino a quando non è perfettamente sciolto.
Una volta che il composto è intiepidito, incorporare lo yogurt e versare negli stampini scelti per servire.
Lasciare in frigorifero per mezza giornata.
Togliere dal frigorifero mezz’ora prima di servire, aggiungere una piccola ciliegina di mozzarella, 2 foglie di basilico e una goccia d’olio extra vergine.

Note:
Questa piccola bavarese di pomodoro, mozzarella e basilico può essere un divertente finger food o un leggero, ma gustosissimo antipasto, da preparare anche il giorno prima. Infatti, lasciandolo riposare in frigorifero ne acquisterà in sapore e densità.
Raccomando molta attenzione alla colla di pesce che deve essere messa ad ammorbidire nell’acqua fredda fino a quando non assume una consistenza gelatinosa. Tuttavia, non dovete lasciarla troppo tempo nell’acqua  perché altrimenti si scioglierà completamente, perdendo così la sua qualità di collante.

Per questo mese il vino consigliato è:
Un Vermentino di Gallura, un vino giovane e fresco, dal profumo delicato e lievemente aromatico e dal sapore secco e asciutto. Si abbina egregiamente sia ai piatti di pesce che a quelli di verdure.

Raffella Mattioli

In questa rubrica Raffaella Mattioli propone ricette veloci, gustose e leggere per aver golosamente cura di se stessi e del proprio tempo. Inoltre, offre consigli e suggerimenti preziosi per esplorare il mondo attraverso profumi e sapori. Raffaella possiede due grandi passioni, le pietre preziose e la cucina. Della prima ha fatto un lavoro, della seconda un hobby con cui rilassarsi, giocare con le figlie e allietare gli amici.


Potrebbe interessarti anche