Lifestyle

Picnic a Parigi

staff
22 giugno 2012

Se sei a Parigi nei mesi estivi, ti renderai ben presto conto che appena le giornate cominciano a migliorare e il tempo a farsi piacevole, i parigini sono subito pronti ad acchiappare e a godersi come nessuno al mondo quei pochi raggi di sole. E allora sì che vanno in “picnic mode”.
Anche se la parole “picnic” per noi non-francesi  ha un ché di rilassato, in realtà ho scoperto che c’è un codice di condotta segreto e molto complesso che va assolutamente rispettato per prevenire qualunque faux pas. Ecco dunque qualche buon consiglio per godervi Parigi e i suoi picnic senza apparire fuori luogo!

 

1- Vestitevi a modo
È importante avere l’aria di chi non ci ha messo troppo impegno. Per le ragazze:  banditi i tacchi e il trucco da discoteca. Per i ragazzi: jeans e una t-shirt andranno benissimo.
2- Arrivate in ritardo
É inutile arrivare in orario a un picnic: la cosa migliore è arrivare con un’ora di ritardo, sorridere, e far credere alla gente che avete un agenda pienissima, ma che siete riusciti a ritagliare uno spazietto tutto per loro…saranno contentissimi!
3- Invitate tanti amici
Tenete presente: più si è meglio è. Quando si tratta di un caldo giorno estivo, i parigini sono pronti a rimanere all’aperto per ore, e molti di loro liberano la loro giornata appositamente per quello!
4- Non comprate panini già fatti
É inaccettabile arrivare con un panino già fatto: una baguette fresca, del formaggio e dei salumi sono il minimo indispensabile.
5- Preparate piatti elaborati
Presentatevi con un’insalata o una quiche, date sfogo alla vostra fantasia e a tutta la vostra abilità culinaria….ma mi raccomando: fate credere a tutti che avete preparato le vostre prelibatezze in cinque minuti perché non avevate tempo!
6- Portate i vostri animali!
I parigini, a differenza di molte altre persone, ADORANO i loro animali. Quindi, se avete un cane (come me) portatelo! Sarà un aggiunta divertente al gruppo.
7- Scegliete il posto giusto

 

Ecco alcuni dei miei posti preferiti per organizzare un picnic:
– La riva della Senna: più precisamente, vicino al mio appartamento in Quai Voltaire. Avrete la vista del Louvre, non ci sono zanzare ed è molto pulito. Sembra una cartolina… so what else?
– Canal St Martin, 10ème: trendy e cool, non sembra neanche Parigi! L’unico problema sono i quartieri che lo circondano: passeggiare verso la stazione non è del tutto indicato, soprattutto la sera e soprattutto se siete delle ragazze.

 

Ecco fatto: con questi semplici consigli penso che ora abbiate proprio tutto il necessario per coltivare la raffinatissima e super-parigina arte del picnic. Bon appétit!

 

Ilaria Maria Sofia Gilardini


Potrebbe interessarti anche