Children's

Pitti Bimbo 82: le anticipazioni

Martina D'Amelio
17 gennaio 2016

copertina-pitti-bimbo-82-anticipazioni

Nuovi ingressi e graditi rientri, compleanni speciali ed eventi charity: l’edizione numero 82 di Pitti Bimbo, il salone della moda bambino, arriva a Firenze dal 21 al 23 gennaio con le collezioni autunno-inverno 2016/2017.

Moda kids, baby e teen si riuniranno ancora una volta in Fortezza da Basso, in un percorso marchiato dal tema Pitti Generation(s) e suddiviso in sezioni: si va dal classico-elegante dei marchi storici di Pitti Bimbo alle lussuose collezioni di Apartment, dalla moda urban di SuperStreet alla moda atletica di Sport Generation, dal mix tra creatività e sperimentazione dei marchi di KidzFIZZ alle green label di EcoEthic, fino agli accessori, al beauty e al design in piccole taglie.

Un rendering dei nuovi spazi-atelier di Apartment.

Un rendering dei nuovi spazi-atelier di Apartment.

L’aria di novità si respira già da qui: dopo il successo della prima edizione, la moda ricercata di KidzFIZZ ritorna in Fortezza al Padiglione Medici, mentre proprio a partire da gennaio Pitti Immagine annuncia un focus speciale su ogni sezione di Pitti Bimbo, a cominciare dalla sofisticata Apartment. Una speciale sfilata ricreerà al piano superiore del Lyceum l’atmosfera di un vero e proprio atelier, con presentazioni da haute couture per i marchi protagonisti, tra i quali spiccano Stella Jean e Pèpè.

Tra i nuovi ingressi previsti al salone invece spicca N°21 di Alessandro dell’Acqua, che sceglie proprio il Pitti Bimbo per debuttare con la sua prima collezione kids nata da un accordo di licenza pluriennale con Grant Spa; il gruppo Zannier invece debutterà con Chillaround, un nuovo brand dedicato ai bambini dai 9 ai 14 anni. Ha a che fare con il retail invece la novità del gruppo Mafrat, Quore: il concept factory store innovativo che racchiuderà tutti i marchi dell’azienda sarà riprodotto all’interno del salone. I rientri vedranno invece protagonista la moda romantica di Miss Blumarine, seguita da Levi’s Kids e Guess Kids.

Un’immagine della campaign autunno-inverno 2016/2017 di Guess Kids.

Un’immagine della campaign autunno-inverno 2016/2017 di Guess Kids.

Attesissime – come a ogni edizione – le sfilate in calendario: saliranno in passerella solo Children’s Fashion from Spain, FUN & FUN, Il Gufo e YCLU’, ma saranno moltissimi gli eventi in città, a partire dal fashion show di Monnalisa a Palazzo Corsini previsto per il 21 gennaio.

L’edizione 82 del salone dei piccoli festeggerà 2 importanti compleanni: Simonetta alla Polveriera presenterà un allestimento e un film per celebrare i 40 anni di partecipazione; a spegnere ben 50 candeline sarà invece lo storico brand Magil, che festeggerà il 21 gennaio con una merenda fiabesca a suon di dolci.

Un capo (con cartellino speciale) della collezione autunno-inverno 2016/2017 di Sarabanda: una parte del ricavato sarà devoluta a sostegno di Gold for Kids.

Un capo (con cartellino speciale) della collezione autunno-inverno 2016/2017 di Sarabanda: una parte del ricavato sarà devoluta a sostegno di Gold for Kids.

Anche il charity avrà come sempre uno spazio importante in Fortezza. Sarabanda presenterà un importante progetto a sostegno di Gold for Kids della Fondazione Umberto Veronesi, mentre Rubacuori si presenterà a Pitti Bimbo 82 con il nuovo nome Maëlie e uno speciale evento che vedrà come protagonista la Pigotta, iconica bambola di pezza dell’UNICEF. Cicciobello® invece sosterrà Child Priority grazie alla vendita in esclusiva su Yoox dei Cicciobello® styled for winter firmati da Au Jour Le Jour, Dondup, Douuod, Ermanno Scervino Junior, Guess, Herno Kids, Ice Iceberg, K-Way, Laura Biagiotti, Luisa Beccaria, Missoni, MSGM Kids, N°21 Kids, Trussardi Junior e Vivetta, che saranno presentati al salone insieme alla nuova linea Cicciobello® Baby Care e a una speciale exhibition in collaborazione con Vogue Bambini, Cicciobello® Fashion Walk.

La linea Cicciobello® Baby Care, che sarà presentata al salone.

La linea Cicciobello® Baby Care, che sarà presentata al salone.

 

L’edizione numero 82 si preannuncia ricchissima: non resta che prepararsi all’invasione degli hashtag #pb82 e #pittibimbo per tempo e attendere il 21 gennaio per scoprire tutte le tendenze della moda in taglie mini che verrà.


Potrebbe interessarti anche