Lifestyle 2

Pitti Immagine Uomo n° 84: non solo moda a Firenze

Claudia Alongi
18 giugno 2013

È il giorno di Firenze: oggi (e fino al 21 giugno) riflettori puntati su Pitti Immagine Uomo, edizione numero 84. Come sempre, troveranno spazio accanto alle ultime proposte per la moda maschile tanti eventi collaterali e frizzanti progetti di design.

Già ieri sera, nella suggestiva cornice del Giardino di Boboli, il luxury store LuisaViaRoma ha celebrato il Firenze4Ever con un dinner party su invito a cui hanno preso parte molti web influencer nostrani e internazionali.

Intanto in Piazza Strozzi, il designer Mario Luca Giusti rende omaggio a Firenze con l’inaugurazione del suo personalissimo Giardino all’Italiana. Una rivisitazione dell’outdoor fiorentino in chiave pop e ipercolorata interamente realizzata con i suoi famosi suppellettili infrangibili (le brocche Palla) che per l’occasione si trasformano in veri e propri elementi di arredo urbano.

In Piazza Santa Maria Novella va in scena, invece, L’incredibile raccolto, un’installazione scenografica curata da Hilton McConnico in collaborazione con il Salone Internazionale della moda maschile Pitti Uomo. Visitatori e turisti potranno attraversare una piccola oasi, un campo coltivato a lino, per ricordare ai passanti che la produzione mondiale di questa versatile ed esotica fibra tessile ha origine per ben l’ottantacinque percento in Europa. E se il tema di quest’anno è l’universo Biker e sportivo, spazio anche per caschi da moto, scii, biciclette, scarpe da tennis (e chi più ne ha più ne metta) realizzati in lino eccellentemente lavorato da maestri filatori. Da scoprire e tastare.

All’atelier fiorentino Dieci Rosso, un innovativo e giovane spazio multibrand dedicato all’architettura, l’arte e il design, si è tenuta sempre ieri sera workshop e premiazione del concorso Living IN Bathroom. A seguire cocktail party e performance dal vivo.

Oggi, all’interno della Happiness Gym, Elisabetta Canalis ha illustrato una disciplina sportiva di autodifesa di origine israeliana e molto in voga negli Stati Uniti, il Krav Maga. Cresce l’attesa, intanto, per domani con la performance musicale di Skin, leader degli Skunk Anansie, che canterà all’interno dello stand di U.S. Polo Assn.

Claudia Alongi


Potrebbe interessarti anche