Men

Pitti Uomo 92: le 20 novità fashion da tenere d’occhio

Vittorio Francesco Orso Ferrari
16 giugno 2017

Il finale della sfilata di J.W. Anderson a Villa La Pietra

Pitti Uomo chiude i battenti a Firenze e invita buyer, addetti ai lavori e gentlemen a trasferirsi in quel di Milano per l’inizio di Milano Moda Uomo.

L’edizione 92 (ri)conferma un nuovo record nella moda Made in Italy dedicata al menswear, soprattutto grazie alle nuove entrate e partecipazioni provenienti dall’estero (il 44%) e dimostra di essere in grado di attirare un pubblico sempre più vasto ed internazionale. Da record anche i numeri: superano i 30.000 gli ingressi alla kermesse fiorentina (di cui 25.000 compratori, dei quali e 8.400 provenienti dall’estero).

Eventi, sfilate, contest, progetti e special guests non sono di certo mancati al salone toscano, così come le nuove proposte per la primavera-estate 2018, che si sono sapute distinguere per tecnologia, innovazione e personalità estetica.

Quali sono quindi le migliori novità da tenere d’occhio per la prossima stagione calda? Ecco i 20 migliori prodotti al maschile direttamente da Pitti Uomo 92!

  • In occasione di Pitti Uomo 92, Manuel Ritz lancia Ritz Play, la nuova linea del brand dedicata al tempo libero. Tra felpe, polo, pantaloni, capispalla e sneakers spiccano le t-shirt con illustrazioni Nineties realizzate dal giornalista-artista Fabrizio Sclavi e ispirate al mondo del cinema, della tv e dello sport.

  • La sneaker unisex “ONE SOUL” firmata Alberto Guardiani è l’evoluzione formale della scarpa sportiva: spirito running e volumi sartoriali si combinano tra loro, peruna calzatura elegante da indossare 24 h.

  • Z ZEGNA per la SS18 propone un total look in stile “vintage regata”, in cui tessuti performanti (primo tra tutti il TECHMERINO Water Repellent), silhouette disinvolte, giochi di layering e tailoring si mixano ad enfatizzare una nuova libertà di movimento.

  • La bicicletta è il perno su cui ruota l’intera capsule “Herno Laminar Bike”: tendenza athleisure, funzionalismo e comodità – senza mai dimenticare estetica e design – diventano i fattori chiave del nuovo mondo Herno, fatto di giubbotti impermeabili traspiranti e antivento.

  • Nel pieno rispetto dell’eleganza neoclassica maschile Hamaki-Ho celebra un raffinato connubio tra Occidente e Oriente, reinterpretando il tradizionale guardaroba uomo per un dandy contemporaneo.

  • Il mocassino nella variante in vitello bianco con fondo di cuoio naturale e suola in gomma rispecchia in tutto e per tutto l’eccellenza Baldinini, grazie all’elegante commistione tra artigianalità italiana e stile classico.

  • Si rifanno allo stile coloniale inglese le proposte per la primavera-estate 2018 di PT 01 Pantaloni Torino: tessuti chiari in lana misto lino, fit rilassato, modello cargo, mandala ricamati e nappine colorate.

  • “Riviera”, la prima calza in seersucker leggera e traspirante, è la new entry in casa Gallo. In numerose tonalità pastello sui toni del verde, del giallo, del rosso e dell’azzurro.

  • Il nuovo processo di tintura scelto da Allegri consente di ottenere inusuali nuances ed effetti di colore, creando superfici tessili “distressed” capaci di enfatizzare volumi e matericità.

  • Rossignol sceglie vestibilità, innovazione tessile e cura dei dettagli per la conquista dell’urbanwear: i colori storici (blu, bianco e rosso) e le stampe diventano protagonisti in questo nuovo stile urbano e performante.

  • Una nuova concezione di camicia estiva, da indossare sia di giorno che di notte, diventa il pezzo chiave della collezione firmata Hanro of Switzerland, brand leader per comfort e versatilità.

  • La nuova generazione di cappotti firmata Paltò coniuga tradizione e avanguardia attraverso uno stile sportivo ma sempre classico, tradotto nel nuovo trench coat.

  • La mantovana Lubian celebra la vita attraverso i quattro elementi nella collezione PE18: un viaggio dentro la natura, fatto di colori eleganti, tessuti raffinati e ricercata mascolinità.

  • L’estro creativo di Andy Warhol rivive nei jeans cinque tasche di Department Five, rivisitati creativamente con effetti tye dye che rievocano macchie di vernice arcobaleno.

  • Conquistare un nuovo futuro guardando al passato? Questo il motto di Bomboogie che in occasione di Pitti Uomo 92 rinnova i grandi classici attraverso l’uso di tessuti innovativi, tecnici e fluidi.

  • U.S. Polo Assn. propone una capsule collection limited edition dedicata ai mondiali 2018, con maxi logo del doppio giocatore a cavallo, stampa del numero di maglia e bandiera rigorosamente a stelle e strisce Made in USA.

  • Woolrich Footwear presenta la seconda collezione di calzature: i “Trail boot” – in versione high o low – hanno linee minimali e puntano tutto sulla tecnicità strizzando l’occhio al mondo della montagna.

  • La matericità dei tessuti e le trame elaborate sembrano prendere vita dalla collezione primavera-estate 2018 di Pringle of Scotland: un omaggio alla tradizione scozzese che combina la nostalgia del passato alle avanguardie contemporanee.

  • Mc Lauren, tra i brand del gruppo Doratex, reinterpreta lo stile British attraverso l’uso di filati pregiati e colori brillanti.

  • A unire le squadre sfidanti nel torneo di Bike Polo allestito in Piazza Santa Maria Novella ci pensano le sneakers “Aurelien” firmate Christian Louboutin, perfetta fusione della maestria artigianale fiorentina e della tecnologia di produzione innovativa.


Potrebbe interessarti anche