Advertisement
Woman

Piumino o cappotto? A ciascuna il proprio stile

Alice Signori
2 dicembre 2013
Andrea Fenzi

Andrea Fenzi

Piumino o Cappotto? Come dire: uno stile di vita. Nel senso di “bionda o mora”, “vino o birra”? Piccole scelte rivelatrici su chi sei, dove vai, cosa fai.
E’ così, anche per gli stilisti: un’idea, una soluzione, una presa di posizione. Ma non si può dire che la collezione autunno/inverno 2013-2014 metta limiti alla fantasia: c’è n’è davvero per tutti i gusti.
Baldini propone un capo molto particolare: lungo cappotto in pelle lucida color avorio con inserti di pelliccia. Uno stile che non passa inosservato: mostra carattere.
Herno, invece, per non deludere nessuno dei suoi fans, presenta una linea di piumini ed una di cappotti. Grazie al design di Errolson Hugh ed alla collaborazione con Gore, nasce un capo davvero innovativo: eleganza di un cappotto ma tenuta termica di un piumino. Innovativa anche la linea di piumini con inserti in maglia: colorati e sfiziosi, capo cult per l’inverno.
AnneClaire pensa alle cyberwoman: una donna che esce alla mattina senza sapere cosa le riserverà la serata e che vuole un cappotto pronto ad ogni evenienza. In colore blu elettrico, per avere quel tocco in più. Duvetica, invece, si ispira alla donna sportiva: il piumino dal cuore carré è perfetto per chi vive con le scarpe da corsa.
Anche Bomboogie punta sui colori, ma segue uno stile completamente diverso: il piumino rosso metallizzato dà una sferzata di energia per colorare anche le più grigie mattine invernali.
Kiton propone una soluzione a tutto tondo: abbina al cappotto i pantaloni, per essere impeccabili in ogni situazione. Imperdibile l’outwear in tweed grigio con profili in scamosciato bordeaux. Linee dritte a reinterpretazione in stile mascolino, per la donna che non teme di mostrare il carattere. Così come Moncler che con la nuova collezione ben combina eleganze e frivolezza, per un capo che sa esprimere il temperamento di chi lo indossa.
Moschino punta sul cappotto: nero e sbarazzino, perfetto per la sera, soprattutto se abbinato a un tacco alto. Lorella Signorino Atelier prova a osare: il pied de poule reinterpretato in rosso e nero regala quel famoso “non-so-che” ad un capo classico.
Infine 100% cachemire il capo proposto da Lanificio Colombo, completamente reversibile e bi-color, racconta come combinare qualità, gusto e design.
Aspesi, sempre ricercato ed elegante, lancia il cappotto matelassé in morbido velluto imbottito, una vera chicca per le fredde giornate invernali.

Allora quale risposta dare? Cappotto o piumino? Che si punti sull’eleganza o sulla dinamicità, ad ognuno il suo amore. D’altronde è tutta questione di stile.

Ecco qualche proposta per voi:

Aspesi

Aspesi

Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10


Potrebbe interessarti anche