A modo mio

Polentine al forno con il guacamole di Ada e uova di quaglia

staff
6 dicembre 2012

Ho conosciuto la cucina messicana nei primi anni ‘80, durante i miei studi a Los Angeles.  Messicano era il bar dove aspettavo con i miei amici i risultati degli esami sorseggiando frozen margarita, messicani erano i ristorantini sulla spiaggia fra Venice e Redondo beach, dove andavamo a rifocillarci durante le passeggiate in bicicletta il sabato e la domenica, di origine messicana il grande albero di avocado di fronte alla mia casa. Tornata a Milano, ho ritrovato i primi ristoranti messicani, ma la mia vera maestra è stata Ada, colei che mi ha aiutato con le mie figlie e le ha viste crescere e che ci ha deliziato con mille prelibatezze. Eccovi dunque il guacamole di Ada da me rivisitato.

Ingredienti per 10 finger food:
2 avocado maturi
500 gr di polenta già pronta
25 gr di cipollotto rosso
100 gr di pomodorini
Succo di 1 limone
15 foglie di coriandolo
qualche goccia di tabasco (a piacere)
5 uova di quaglia
sale q.b.

Tempo di preparazione: 20 minuti circa

Procedimento:
Mettete il cipollotto a bagno in acqua e sale e lasciarlo per almeno mezz’ora. In questo modo non  lascerà il tipico sapore in bocca che non tutti gradiscono. Quindi tritatelo a pezzettini piccolissimi. Sminuzzate nello stesso modo il pomodoro. Nel frattempo, prendete il panetto di polenta già pronta e dividetene in 2 lo spessore, in modo che risulti alta circa 2 cm. Con un coppa pasta di diametro di 5 cm ricavate le porzioni di polenta. Infornatele a 200° su una teglia con carta da forno. A metà cottura (circa 10 minuti), giratele. Saranno pronte quando la superficie sarà dorata. Pulite gli avocado, ma non buttate via il nocciolo. Schiacciate la polpa di avocado con una forchetta fino a ridurla a una crema grossolana. Aggiungete il succo di 1 limone (serve per non fare annerire la polpa di avocado). Mischiate con la polpa di pomodoro e la cipolla. Aggiungete le foglioline di coriandolo tritato e qualche goccia di tabasco (se vi piace il piccante). Mettete al centro del guacamole il nocciolo dell’avocado (anche questo serve a non fare ossidare) e coprite con una pellicola a contatto. Aggiungete il sale solo all’ultimo momento. Fate bollire le uova di quaglia per 3/4 minuti, quindi fatele raffreddare sotto l’acqua corrente, sgusciatele e dividetele a metà. Componete il piatto mettendo su ogni polentina un po’ di guacamole (potete aiutarvi con la siringa da pasticceria) e ultimate con metà uovo di quaglia.

Note:
Se non trovate i panetti di polenta già pronta, potete utilizzare quella rapida che si prepara in pochi minuti. Fatela raffreddare e procedete come sopra, cercando di mantenere lo spessore indicato.

Vino consigliato:
Una birra, meglio se messicana, con una fetta di limone, oppure un margarita ghiacciato!

Raffella Mattioli

In questa rubrica Raffaella Mattioli propone ricette veloci, gustose e leggere per aver golosamente cura di se stessi e del proprio tempo. Inoltre, offre consigli e suggerimenti preziosi per esplorare il mondo attraverso profumi e sapori. Raffaella possiede due grandi passioni, le pietre preziose e la cucina. Della prima ha fatto un lavoro, della seconda un hobby con cui rilassarsi, giocare con le figlie e allietare gli amici.


Potrebbe interessarti anche