Portogallo doma Danimarca 3-2, disastroso Ronaldo

staff
13 giugno 2012

Il Portogallo batte 3-2 la Danimarca al termine di una partita per cuori forti e torna in piena corsa per il passaggio ai quarti di finale nel gruppo B di Euro 2012. Una partita ricca di emozioni e che avrebbe potuto diventare un incubo per Cristiano Ronaldo. Il fuoriclasse del Real Madrid fallisce due gol incredibili nel secondo tempo prima del pari danese, per fortuna per lui che il neo entrato Varela trova a 3′ dalla fine il gol che regala il successo ai lusitani.

 

E dire che le cose si erano messe bene per la squadra di Paulo Bento, che parte subito forte e a metà primo tempo nel giro di dieci minuti trova due gol che sembravano poter mettere in ghiaccio la partita. Al 24′ sblocca il risultato Pepe, abile a deviare di testa un corner dalla sinistra battuto da Joao Moutinho. Al 36′ il raddoppio: Nani dalla destra pesca in mezzo all’aria Helder Postiga, destro vincente dal limite dell’area piccola e gol. La Danimarca però non si arrende e nel giro di meno di cinque minuti accorcia le distanze con Bendtner, abile a deviare in rete un assist di testa di Krohn-Dehli su dormita generale della difesa portoghese.

 

Nel secondo tempo il protagonista in negativo è Cristiano Ronaldo. L’asso del Real Madrid ha una prima occasione per firmare il tris al 50′, quando servito da Postiga nella zona sinistra dell’area di rigore si fa respingere il tiro da Andersen. Ancora più clamorosa l’occasione fallita da Ronaldo al 77′, quando servito davanti al portiere da Nani calcia incredibilmente a lato. La legge del calcio è come sempre spietata e all’81’ arriva il pari danese: cross dalla destra sul quale Pepe manca l’intervento, Bendtner di testa infila Rui Patricio.

 

Cala il gelo sul Portogallo, Ronaldo è distrutto. Le emozioni però non finiscono qui. I lusitani nel finale provano un disperato assalto che viene premiato con il gol del neo entrato Varela all’87’. Su un cross dalla sinistra di Coentrao, prima Ronaldo e poi Varela lisciano la palla, quest’ultimo però è lesto a raccogliere di nuovo la sfera e a scaraventarla in rete con un destro micidiale. Esplode l’esultanza portoghese, i ragazzi di Rui Bento si giocheranno ora la qualificazione all’ultima giornata contro l’Olanda. La Danimarca, invece, se la vedrà a sua volta contro la Germania.

 

Fonte: LaPresse