Lifestyle

Posh snack

Ludovica Ferrari
4 gennaio 2013

E’ risaputo che io non sia proprio una cuoca modello, per questo nella mia rubrica parlo pochissimo di ricette, e questo è davvero un peccato perché sono comunque un’amante della buona cucina e soprattutto molto golosa, cedo facilmente alle tentazioni a proposito di cibo. Proprio l’altro giorno parlando con un’ amica, si diceva come per l’ appunto una cosa a cui non riesco a resistere sono questa specie di verdure fritte  qui in Inghilterra si trovano facilmente vendute a pacchetti nei supermercati della catena Mark&Spencer, che praticamente sono una versione più sana e chic, se così la vogliamo chiamare, delle nostre patatine nei sacchetti, tipo San Carlo.
Chiamatami pure snob, ma quando si hanno trenta persone a cena,e in questo periodo dell’anno diciamo che capita spesso, sfoderare salatini e tartine pre-congelate non è proprio il massimo dello stile in termini di ospitalità, anche se parliamo di una cuoca discreta come me.
Se anche voi volete portare un po’ di atmosfera British sulle vostre tavole per sbalordire i vostri ospiti, un’idea potrebbero essere le vegetable crisps , ovvero ciò ci cui parlavo prima, che vi faranno apparire come una dea della cucina senza alcuno sforzo: disponibili in versione gourmet su www.devonshire-gourmetsalts.co.uk!

Scherzi a parte potreste anche provare a prepararle vostre fatte in casa, ecco qui come fare e il necessario per quattro persone:
1 cucchiaio di semi di finocchio
6 granuli di pepe nero
1 cucchiaino di sale
1 cucchiaio di condimento per il riso sushi
2 barbabietole grandi, tagliate
2 carote grandi, tagliate
2 radici di pastinaca (che in Italia non sono facili da trovare-quindi facilmente sostituibili con patate dolci o zucca)
Olio vegetale per friggere
Sale nero per condire

1 Incominciate col mettere i semi di finocchio e  il pepe in una pentola anti-aderente e fateli tostare a fuoco medio per un paio di minuti fino a quando diventano marroni e rilasciano il loro aroma.
Fateli raffreddare e poi armatevi di mortaio e pestello e macinateli insieme a metà del sale fino a quando tutto diventa una polvere fine.
2 Unite ora il condimento x il riso sushi e l’altra metà del sale in una scodella.
3 Preparate le verdure tagliandole non più di 1mm di grandezza, ovviamente aiutatevi con un affettatore sempre che non voliate aggiungere un po’ delle vostre abili dita alla pietanza!
4 Scaldate 5cm di olio nel wok , se ce l’avete oppure in una padella anti-aderente, fino al raggiungimento di una temperatura di circa 190° -un modo per capirlo se non avete un termometro da zucchero – è buttare un pizzico di pane e veder se secca in 20 secondi.
Preparate a lato dei vassoi con della carta assorbente e fate friggere le verdure affettate per 2-3 minuti e poi adagiatale sui vassoi in modo da far assorbire l’olio in eccesso.
5 Una volta che tutte le verdure sono state fritte, servitele con i due preparati di sale e il sale nero in modo che gli ospiti si possano servire a loro gradimento.

Ultimo consiglio: qui le vegetable crisps si servono con una birra dolce come per esempio la birra al lampone… ma sono sicura che un buon Traminer andrà più che bene! Enjoy!

Ludovica Ferrari


Potrebbe interessarti anche