Advertisement
Lifestyle

Postman’s Park

Ludovica Ferrari
2 agosto 2012

A Londra c’è un posto molto particolare da visitare. E’ un luogo che raramente si trova nelle guide turistiche o nella top ten delle cose da vedere, però a mio parere rappresenta in pieno lo spirito di questa città; quell’atmosfera unica,  di tutti i tempi  che la caratterizza e che non muore mai: il mix di storia e modernità, di individualismo e collettività insieme, di potere ed energia, di novità e tradizione, di ricordi, di vitalità e calma, di ambizioni, sogni, speranze e delusioni.
E’ un luogo molto emblematico, è un piccolo parco, molto antico all’interno della City,vicino alla cattedrale di St.Paul, tra Little Britain, Aldersgate street e Kind Edward street, si chiama Postman’s park.
Il nome deriva dal fatto che una volta in questa piazza c’era il vecchio palazzo della posta, e prima ancora, nella Londra antica,  un cimitero. Oggi questo piccolo parco, che nella pausa pranzo è affollato da manager in carriera e businessmen degli edifici adiacenti che si godono una boccata di aria fresca  gustando i loro lunch, è però famoso per una cosa in particolare: le formelle. No non sono delle ciambelle e nemmeno dei biscotti, ma trattasi di memoriali. Esattamente si tratta di targhette in ceramica dedicate a uomini normali che hanno però fatto grandi gesta  per il prossimo, o per la città di Londra. Questo memoriale è stato costruito a partire dal 1900 da George Watts è ed composto da circa 120 formelle. Una delle cose che più mi piace è passarci ogni tanto è leggerne una e fantasticare sulla vita della persona citata. E’ un luogo molto rilassante nonostante si trovi in una delle zone più caotiche della città.
Una curiosità? Questo parco è anche presente in una scena di un famoso film: Closer, ve lo ricordate?

Ludovica Ferrari


Potrebbe interessarti anche