News Travel

Pranzi luculliani e la Macy’s Parade per il Giorno del Ringraziamento

Barbara Micheletto Spadini
28 novembre 2013

home

Tacchino ripieno, torta di zucca e salsa di mirtilli sono solo alcuni degli ingredienti del Thanksgiving Day, una celebrazione che coinvolge tutti i cittadini americani, i quali si riuniscono per quattro o cinque giorni di festa, con la chiusura delle scuole nonché delle attività commerciali e lavorative.
I pranzi del Thanksgiving sono dei veri e propri eventi per la famiglia, per la gioia di grandi e piccini. Il tacchino “stuffed” è il protagonista indiscusso del Giorno del Ringraziamento, tanto che spesso il Thanksgiving é chiamato anche “Turkey Day”, ma anche le “mashed potatoes” o puré di patate e la famosa “gravy”, la salsa composta di acqua, farina di mais, sale e pepe mischiati al liquido rilasciato dal tacchino in cottura hanno un ruolo altrettanto importante sulle tavole degli americani.

New York festeggia questa ricorrenza con una bellissima parata per le strade della città, con carri allegorici ed enormi palloni fluttuanti, una vera gioia soprattutto per i bambini, ma che vede la partecipazione di tante persone e di tanti turisti che decidono di trascorrere nella Grande Mela queste festività.

Ogni anno per il Giorno del Ringraziamento Macy’s, i più grandi Grandi Magazzini del mondo, organizzano la parata del Thanksgiving Day. Dalle 9 del mattino sia con la pioggia che con il sole, niente fermerà l’annuale show che già si preannuncia una parata memorabile, la più grande e divertente di tutti i tempi. Dall’incrocio tra la 77th Street e Cental Park West si inizierà a sfilare e da lì lungo Central Park West fino a Columbus Circle dove la parata si sposterà sulla Broadway attraversando Times Square concludendosi sulla 34th Street dove si trovano i Grandi Magazzini Macy’s.
Per l’edizione di quest’anno la parata vedrà nuovi palloni giganti ad elio con Pikachu, i Simpson, Snoopy, Charlie Brown, Kermit la rana, Garfield, Mr. Monopoly, Angelina Ballerina, Teddy Bear, personaggi del mondo Lego.

Il venerdì che segue il Thanksgiving Day negli Stati Uniti segna l’inizio della stagione dei saldi dello shopping Natalizio. Molti negozi aprono prestissimo, addirittura alle 5 di mattina, e la gente si mette in coda davanti ai negozi più gettonati anche durante la notte per non perdere la possibilità di fare affari. Alcuni grandi magazzini e presso i maggiori outlet per tradizione le porte aprono alla mezzanotte del giorno del Ringraziamento e lo shopping continua per 24 ore di fila.

Barbara Micheletto Spadini


Potrebbe interessarti anche