Advertisement
Sex

Preliminari? 5 consigli hot!

Rose Poivrée
19 giugno 2013

In materia di sesso, si sa, ognuno ha i suoi gusti, le sue preferenze e i suoi piaceri: c’è a chi piace il gioco e chi invece ama la routine, c’è chi vuole osare e chi preferisce le situazioni più tradizionali.
E i preliminari sono il terreno privilegiato in cui poter esplorare ciò che accende la scintilla nel nostro partner. E’ il momento in cui il desiderio cresce, ci si abbandona totalmente al partner e così si sviluppano al meglio la fiducia e l’intimità di coppia.
Insomma, nonostante qualcuno continui a sostenere che si possano anche saltare per andare subito al sodo, i preliminari s’han da fare cari miei: si può dire proprio che sono l’anticamera dell’ottimo sesso!

Certo, è vero che solitamente gli uomini sono un po’ più veloci ad “infiammarsi”, perché il loro ciclo di eccitazione è più rapido e che noi donne abbiamo bisogno di un pochino di tempo in più, ma scaldare l’atmosfera è sempre fondamentale, soprattutto per raggiungere (e far raggiungere) l’orgasmo: l’attesa, i giochi di sguardi, gli sfioramenti, una parolina languida, i baci appassionati…risvegliano i sensi e aumentano notevolmente l’appetito! E’ così che la passione si accenderà a mille.

Attenzione però, è altrettanto importante che nessuna delle due parti li pretenda senza ricambiare il piacere e che dopo questo primo step si continui con il rapporto sessuale: il rischio infatti è che ci si affezioni troppo a queste pratiche e che diventino una routine che piano piano andrà a sostituire il buon sesso.

Partiamo allora dal primo presupposto: ogni persona raggiunge il piacere a modo suo, quindi non pensate che quello che funzionava in precedenza possa andare bene anche con il vostro partner attuale. Partite con calma, non spingete troppo e le cose verranno da sole. Dovete trovare la vostra personale e specialissima alchimia di coppia!
Detto questo, altra piccola premessa: sotto le lenzuola parlare è importante, dunque se alcune particolari pratiche non vi piacciono o invece vi fanno raggiungere il paradiso, ditelo al vostro partner e sarà tutto più semplice.

E ora torniamo al nostro topic, con cinque mosse da non scordare

1- Usa la fantasia: la cosa fondamentale in un rapporto è non cadere mai nell’abitudine. Cerca di trovare sempre cose nuove, sperimenta e scopri quello che più vi piace. I preliminari sono un inizio favoloso, certo, ma non va bene fissarsi sempre sulle stesse cose e richiedere sempre le stesse pratiche: spingiti oltre!

2- Guardarsi: mantenere il contatto visivo rende tutto più piccante e potrete capire subito se una cosa gli/le piace e fino a che punto si possa osare.

3- Piccoli segnali: se non volete essere sempre voi a prendere l’iniziativa, ma volete stuzzicare il vostro lui o lei, dategli dei piccoli segnali. Sdraiatevi vicino al vostro partner in maniera sensuale e iniziate a toccarvi. Girate per casa in biancheria sexy, indossate una maglietta un po’ trasparente senza reggiseno. O ancora: leggete ad alta voce una pagina di un romanzo erotico…non potrà resistere al richiamo!

4- Dirty talking: iniziate sussurrando all’orecchio cose sensuali senza essere troppo spinte, quando vedete che il piacere aumenta sempre di più, mettete del pepe alle vostre parole e non abbiate vergogna. Raccontate cosa vi piace fare con lui/lei, o ancora meglio ditegli che vi fa impazzire mentre lo sta facendo, proponetegli nuove posizioni, ricordategli un episodio particolare: sia alle donne che agli uomini piace sentirsi speciali e piace sapere che adorate il sesso con lui/lei. E dunque quale modo migliore se non dirglielo? Magari iniziate quando ancora è al lavoro con qualche SMS un po’ hot…

5- Baci e…: cominciate baciando il collo in modo via via sempre più passionale, scendete sul busto e leccate dall’alto verso il basso e viceversa; soffermatevi un po’ di più sul seno per lei e appena sopra il pene, soprattutto ai lati, per lui. Fermatevi sotto l’ombelico, guardate negli occhi il vostro partner e ricominciate dal collo.

Fatelo finché il vostro partner non riuscirà più a resistere…. e poi? Poi dateci dentro con il sesso orale!


Potrebbe interessarti anche