I nostri blog

Primavera-Estate 2012

staff
26 aprile 2012

Vi rendo pubblica praticamente la lista presente sulla mia Moleskine in fatto di nuovi acquisti per la Primavera-Estate: cercherò di motivare con qualche parolina in più le mie scelte.
Scrivere tutto su bianco aiuta, soprattutto se si ha intenzione di comprare più cose e non si ha a disposizione un budget illimitato. Così si può scegliere su quali capi puntare, decidendo di cercare gli altri nelle catene low-cost.

 

1- Parka, parka, parka.
Quelli di Zara sono bellissimi. Deve essere rigorosamente verde militare ma, laddove il colore non dovesse piacervi, la Benetton vi offre diverse varianti alla non modica cifra di 120 euro.

 

2- Pizzo.
Una romantica come me non può rinunciare ad acquistare gonne, t-shirt e vestiti di pizzo. Ovviamente il tutto va sdrammatizzato abbinando maglioni di cotone, magari a trama larga, o camicie di jeans. Così renderete il look perfetto anche per la mattina. Puntate sui colori pastello, niente più nero!

 

3- Ballerine.
Colorate, stravaganti, rigorosamente no fluo, o dai toni neutri. Vi permetteranno di muovervi con agilità e sono perfette per farvi spostare in città sulla vostra bicicletta.

 

4- Camicie.
Eleganti o da giorno, l’importante è che ci siano. Le trasparenze notturne non sono sconsigliate e se il look permette, potete portarle anche completamente abbottonate, impreziosendole con grosse collane luminose.

 

5- Collane.
In fatto di collane la parola d’ordine è osare, sia nelle forme che nei colori. Io preferisco quelle giro-collo, ma non sono da escludere anche grossi pendenti, soprattutto se particolari. Sovrapponetele anche se diverse e rivalutate le perle, abbinandole a gioielli più rock. Sono sicura che il risultato vi piacerà.

 

6- Gonne lunghe
Da portare rigorosamente con scarpe basse: anche un paio di Converse vanno benissimo. State solo attente ad indovinare la giusta lunghezza, in modo tale che non tocchi per terra…l’effetto non sarebbe carino. Per indossarle anche di giorno, vi consiglio di abbinarle a delle belle felpe (senza cerniera!) che potreste sempre personalizzare con delle spille.

7- Foulard tra i capelli.
A questo punto non rinuncio mai: non ci sono regole ben precise da seguire, dovete solo dar libero spazio alla vostra fantasia. Vi assicuro che un foulard ben annodato tra i capelli, può rendere particolare anche un look molto semplice.

 

8- Pantaloni flower.
Io ne ho già acquistato un paio da H&M. Non volevo spendere troppo e volevo vedere come mi stessero. L’effetto mi è piaciuto molto, quindi consiglio anche a voi di osare. Se, come me, non avete gambe lunghe e magre, optate per una fantasia su sfondo nero, così andrete sul sicuro.

 

9- Sovrapposizioni.
Creare un look con sovrapposizioni di più fantasie non è semplicissimo, perché bisogna abituarsi all’effetto ottico e in più bisogna stare attente a non esagerare. Vi consiglio, dunque, di fare delle prove di fronte allo specchio e se il risultato non vi soddisfa, lasciate stare. Io ci ho provato un paio di volte ma non ero completamente convinta! Il trucco sta nell’abbinare due capi dalla stessa fantasia ma dai colori diversi. Provateci e fatemi sapere…

 

Sperando che questo piccolo vademecum vi sia utile…buona primavera a tutte!

 

St.efania