Auto

Primo contatto con la nuovissima Smart Cabrio

Davide Stefano
26 gennaio 2016

foto copertina

Siamo a Valencia, Spagna, dove la temperatura, con i suoi 15 gradi, è decisamente gradevole, e la bella città si presta ad essere la cornice perfetta per la presentazione della nuova Smart ForTwo Cabrio.
La vettura conferma le belle linee che già caratterizzano la rinnovata serie coupé, con la sostanziale differenza che, al posto del tetto, troviamo una bella capote in tela, dello spessore di 2 centimetri, disponibile nelle colorazioni blu denim, rosso e nero. In soli 12 secondi la vettura si trasforma in una simpatica spider. Il sistema di apertura può essere azionato sia a vettura in movimento (anche a velocità sostenuta) sia al di fuori dell’abitacolo, grazie ad un comodo e pratico telecomando.
foto1
A differenza della coupé, la versione Cabrio presenta un diverso design della cellula Tridion, con un montante posteriore di nuovo disegno, al quale i tecnici Daimler hanno aggiunto speciali rinforzi ed una barra superiore interna, per ottenere una rigidità torsionale maggiorata del 15%.
Sul piano delle motorizzazioni, la nuova Cabrio è offerta con gli stessi propulsori a tre cilindri della sorella coupè: un aspirato da 71 CV ed un sovralimentato da 90 CV, con la possibilità di scegliere tra il cambio manuale e l’automatico a doppia frizione twinamic.
foto2
L’auto ci sembra molto bella e riuscita, con linee che appaiono più proporzionate e muscolose rispetto a quelle delle precedenti versioni. Pur essendo appena nata, l’impressione che trasmette è quella che anche questa volta saprà essere la perfetta icona di stile da ammirare tanto nella giungla delle strade cittadine quanto sui viali delle più chic località balneari (e non).
Le prime consegne sono previste per la prossima primavera, ma noi presto la testeremo in anteprima per voi, per raccontarvi il comportamento su strada e le nostre impressioni di guida.


Potrebbe interessarti anche