Men

Pronti per la Prima della Scala? I consigli per Lui

Alberto Corrado
4 dicembre 2013

home

Si apre il sipario della Scala il 7 dicembre dando l’avvio alla kermesse di feste e celebrazioni dedicate al Natale.
E il momento in cui l’uomo svela il buongusto, sfogliando le pagine di un galateo dell’essere.
La sera è concepita come altro volto dell’eleganza che stimola la personalità, la curiosità e la ricerca di inattesi coup-de –theatre.
Si affinano strategie d’abbinamento che coinvolgono scelte vestimentarie solo in apparenza limitanti.
Si tratti di abiti smoking o abiti da sera, nulla è mai lasciato al caso, ma la costante rilettura di cliché legittimati da un illustre passato si tinge sempre di nuovo.

outfit2

Per eventi formali o informali, la mondanità fa leva su una graduale semplificazione e l’uomo di oggi sa distinguersi senza seguire alla lettera una datata forma mentis.
Magari alterando con un guizzo creativo vecchi schemi: un occhiale, un gioiello, lo sfizio cromatico di una pochette, una scarpa di velluto.
Dettagli che scuotono la rassicurante staticità di un abbigliamento fondato su norme ben collaudate che le stesse maison/aziende ripercorrono le tappe clou di una moda che è quintessenza dell’eleganza, priva di eccessi.
Queste sere di festa corrispondono alla fase di evasione da noi stessi e al momento in cui è permesso di sentirci liberi, di interpretare con estro e totale autonomia un lessico ormai acquisito.

outfit

I riferimenti storici e artistici sono gli strumenti da considerare per vivacizzare l’abito che ci accompagna ad una cena elegante o una serata a teatro o alla prima della Scala.
L’immaginazione del singolo dimostra di saper orchestrare l’importanza di piccoli ma essenziali accorgimenti, contando sulla propria originalità.
L’operazione è anche un divertimento finalizzato alla costruzione di un eveningwear che non deve mai sembrare estraneo a chi lo indossa, ma bensì naturale appendice.
La notte è il trionfo di quell’alterità autocelebrativa che viene proclamata da Francis Scott Fitzgerald de “ Il grande Gatsby”.

details

Tentare, sperimentare, osare sono termini che devono essere acquisiti con la giusta misura.
Che si scelga tra rigore o spontaneità, minimalismo o lusso, nero o colore, l’eleganza in sé non ne risente. Purché ognuno si riconosca in ciò che indossa.
Introduciamo, dunque, un piccolo vocabolario per cavalieri di oggi che scelgono pezzi ultrachic per vestire le notti di grande festa : smoking, velvet night, tuxedo coat, shining.

Alberto Corrado

scarpe


Potrebbe interessarti anche