Beauty

Quanto tempo hai per il make up del mattino?

Giovanna Lovison
1 febbraio 2016

HOME

Al mattino il tempo non basta mai: per quanto prima possiamo provare ad alzarci dal letto, finiremo sempre per correre fuori dalla porta all’ultimo secondo. Dato che per noi donne la giornata inizia sempre tra i mille impegni, riuscire a ritagliarsi qualche minuto per farsi belle può diventare una vera e propria impresa e, soprattutto, avere il cronometro che scorre non aiuta a godersi il momento e fare le cose per bene. Scegliete quanto tempo avete a disposizione al mattino, noi vi consigliamo su quali mosse è meglio puntare.

1. TRE MINUTI

Ok, il tempo a disposizione è davvero poco ma, niente paura, potete farcela. Inutile perdere attimi preziosi con matite, ombretti o rossetti dai colori scuri, meglio concentrarsi sull’essenziale. Un correttore a penna come il Double Wear Brush –On Glow BB Highlighter di Estée Lauder è l’ideale da stendere per illuminare occhiaie e zone d’ombra e si sfuma in un secondo con l’aiuto dei polpastrelli. I mascara sono tra quei prodotti che fanno la differenza: sceglietene uno volumizzante come il Lash Sensational Maybelline per ciglia da cerbiatta e uno che vi regali arcate definite ed ordinate, come il Gel Sopracciglia Collistar. Un velo di balsamo sulle labbra e via di corsa.

2. SETTE MINUTI

Con qualche minuto in più, la cosa migliore è concentrarsi sulla base. L’ideale è un fondotinta idratante e luminoso, da stendere con le dita per un effetto uniforme ma naturale. Il fondotinta Les Beiges Healty Glow di Chanel è appena sbarcato in profumeria e promette un incarnato da favola per tutti i tipi di pelle. Una spolverata di terra abbronzante è sempre una manna dal cielo perché dona colore e ci fa apparire più sane. Hoola di Benefit è una tonalità universale che si adatta a tutte le carnagioni e, stesa con un pennellone grande, scalda l’incarnato in modo naturale. Per dare definizione allo sguardo, poi, potete puntare su una matita morbida da sfumare lungo l’attaccatura delle ciglia. Highliner Gel di Marc Jacobs è una matita morbidissima dalla formula in gel che si sfuma in modo pazzesco e resiste tutta la giornata. Perché non scegliere la tonalità Ro(cocoa), un bellissimo marrone bronzo? Con un pennellino a punta, poi, sfumate il tratto sulle ciglia superiori ed inferiori, allungandovi verso l’esterno.

3. QUINDICI MINUTI

Prendetevi un minuto per massaggiare sul viso un primer e preparare la pelle al trucco: una formula levigante come il Nude Magique Blur Cream di L’Oréal si adatta a tutte e rende il viso più compatto. Con un correttore cremoso e coprente come lo Studio Finish di M.A.C. potete correggere brufoletti e discromie e fissare il tutto con una cipria opacizzante come la Blot Powder, sempre M.A.C. Se volete giocare con sfumature ed ombretti, l’ideale è comporsi una palette su misura con le vostre tonalità preferite. Da Inglot potete scegliere i vostri ombretti e riunirli tutti in un unico coffret. La regola generale è che le tonalità fredde stanno meglio alle bionde mentre quelle calde alle castane e alle more. In pratica, però, la cosa più divertente è sempre sperimentare. Per finire, prendetevi il tempo di applicare una tinta labbra del colore più hot della stagione, il rosa malva. Il rossetto liquido Cream Lip Stain di Sephora in Marvelous Mauve va applicato con precisione ma dona a tutte e resiste fino a sera.

Ecco, ora siete prontissime per affrontare la giornata.


Potrebbe interessarti anche