Lifestyle

Qui Londra: Glastonbury Festival

Ludovica Ferrari
27 giugno 2011


Questa settimana non possiamo fare a meno di parlare di quello che è successo questo weekend in Inghilterra. Accade ogni anno ed è uno dei più importanti eventi musicali della storia, sto parlando del Festival di Glastonbury, che si è tenuto alla Worthy Farm, nella regione del Somerset, dal 22 al 26 giugno. E’ il più grande festival all’aperto esistente al mondo. La prima edizione del Festival risale al 1970, esattamente un giorno dopo la morte di Jimi Hendrix , da cui in poi Glastonbury è stato scenario delle performances dei più grandi artisti di questo secolo. Partendo dal prezzo simbolico di 1£ e un’affluenza di 1500 persone nel 1970 il festival ha subito negli anni una crescita spaventosa, arrivando nel 2010, anno del 40® anniversario a contare più di 140,000 spettatori ed un costo di 185£ per biglietto. Gli artisti che si sono esibiti sul palco di Glastonbury sono coloro che hanno fatto la storia della musica rock contemporanea, Solo per citarne alcuni The Smiths, The Cure, Simply Red, Velvet Underground, Lenny Kravitz, Blondie, David Bowie, Bjork, Oasis, Prodigy, Radiohead, Massive Attack, Coldplay e White Stripes.
Per tutti gli anni ’90 e inizi 2000 il festival è stato il simbolo della musica indie rock, ospitando bands come The Strokes, Arctic Monkey, The Libertines, Babyshambles, The Kills, White Lies. Glasto è il palcoscenico della novità, della trasgressione e del divertimento, anche se oggi la selezione degli artisti invitati è diventata molto più commerciale, non c’è dubbio che Glastonbury rimanga uno dei momenti annuali più importanti per la musica ma anche per la moda e le nuove tendenze. Glastonbury non è soltanto qualcosa che accade ogni anno, è uno spirito, un modo di essere, è pioggia, fango, stile e puro divertimento.
Il festival è atteso da milioni di perone, celebs comprese, il dress code è sicuramente molto studiato, nulla viene lasciato al caso, deve essere indie rock, i wellies boots sono d’obbligo, non solo per ragioni di stile ma anche per praticità, è risaputo che in questi tre giorni di rassegna musicale piove sempre, ma tutto con uno stile molto “ si mi sono buttata addosso la prima cosa che ho trovato e non mi cambio da tre giorni!”
Quindi occhio ad essere glamour, ma non troppo costruiti (il che direte è doppio lavoro quando arriva il momento di scegliere l’outfit!). Il fango qui è un compagno di spasso e non importa se si deve dormire in tenda e magari passare ore sotto la pioggia, sporchi e stanchi… Perché tutto questo ne vale davvero la pena! E’ un’esperienza da provare almeno una volta nella vita, e poi è super chic! Vedere per credere …

 

Ludovica Ferrari


Se volete saperne di più visitate il link www.glastonburyfestival.co.uk
LINE UP degli artisti più importanti a questa edizione:
U2, Morrissey, Biffy Clyro, BB King, Primal Scream, The Vaccines, The Kills, Mumford And Sons,The Coral, Coldplay, Paolo Nutini, Tame Impala, Elbow, Tinie Tempah, Chemical Brothers, White Lies, Beyoncé, Plan B, Paul Simon, Queens Of The Stone Age, Kaiser Chiefs, Suzanne Veg


Potrebbe interessarti anche