Lifestyle

Qui Londra: London fashion week

Ludovica Ferrari
21 settembre 2012

La London Fashion Week si è appena conclusa. E’ stata una settimana di novità, freschezza ed energia; era da tanto che non si vedeva una Londra così vivace durante la settimana della moda.

Tante proposte giuste e interessanti, dai colori gelato di Holly Fulton, passando per le forme avanguardistiche di David Koma, per arrivare alle stravaganze di Philip Tracey. I nomi più gettonati e i designer più ricercati dai buyer di tutto il modo da due stagioni a questa parte hanno di nuovo sede a Londra, sembra proprio che sia giunta una nuova stagione per il “London calling”…
Insieme ai nomi più affermati come Peter Pilotto, Mary Katranzou , Kat Maconie, alla Somerset House è stato dedicato uno spazio importante anche agli emergenti, come la designer di scarpe Atalanta Weller, il duo-designer di gioielli Yunus&Eliza, senza dimenticare il neonato marchio di maglieria Blake London e la pluripremiata stilista di abiti couture Natalia Kaut. Ricordatevi bene questi nomi perché ne sentirete parlare.
Una standing ovation però va a Christopher Bailey che durante lo show di lunedì di Burberry Prorsum, tenutosi nello spelndido scenario dei giardini di Kensington, ha davvero stupito tutti: colori intensi, tessuti sinuosi e forme semplici in piena linea con i bisogni del momento. Christopher Bailey ha voluto farci ridere senza rinunciare ad una proposta sexy, centrando in pieno l’obbiettivo e facendo emergere il marchio più inglese e tradizionale di tutti ai primi posti delle tendenze per la prossima stagione.

Ludovica Ferrari


Potrebbe interessarti anche