Green

Raccogli e conserva bene (emozioni, maglioni di cashmere e ortaggi)

Alessandra Buscemi
16 ottobre 2015

composizione_autunno1

C’è un modo di essere e di fare le cose che secondo me nella vita aiuta molto ed è riassumibile nella parola cura. Prendersi cura di noi stessi, dei nostri timori e ambizioni, delle persone intorno a noi, degli oggetti che fanno parte della quotidianità. Queste attenzioni sono forme di amore e generano effetti positivi e soddisfazioni continue, siano esse piccole e quotidiane o più importanti.

Tra le piccole attenzioni penso al mio armadio che, ogni primavera, viene studiato e sistemato con precisione; i miei capi in cashmere vengono lavati e curati con un balsamo ristrutturante, prima di essere riposti tra foglie di velina nel settore invernale del guardaroba.

Portando invece questo pensiero nell’orto penso alla raccolta degli ortaggi che è quasi terminata. In questo momento dell’anno è naturale chiederci come conservarli per non comprometterne la qualità e per preservarne le vitamine e i sali minerali che contengono.

ORTAGGI 2

Se si può, consiglio di creare un piccolo spazio esterno – magari sul vostro terrazzo – che sia riparato e vicino a un muro. Una cassetta di legno può andare benissimo. Riempitela con un primo strato di sabbia e un secondo strato di paglia, poggiatevi gli ortaggi da radice come rapa, carota, ma anche porri e cavoli. Infine, coprite con un altro strato di paglia o con delle foglie secche. È importante che questo spazio sia quanto più al riparo da pioggia e umidità. In modo simile, destinate un’altra cassetta di legno, rivestita con foglie secche, a patate, aglio e scalogno e chiudete non ermeticamente la cassetta con una coperchio di legno o compensato.

Così eviterete di riempirvi il frigo, che peraltro annulla velocemente il valore vitaminico e le proprietà di frutta e ortaggi. In alternativa, il congelatore è una buona soluzione, purché vengano riposti quando già lavati, sbucciati e immersi per qualche minuto in acqua bollente – procedimento che viene detto sbianchimento, non altera il sapore e conserva le vitamine.


Potrebbe interessarti anche