Arte

Riapre l’Archivio della Basilica di Sant’Ambrogio: un tesoro custodito da 900 anni

Rachele Martignoni
7 dicembre 2013

FOTO

In occasione della tradizionale festa patronale di Milano, l’Archivio Capitolare della Basilica di Sant’Ambrogio, apre le porte al pubblico dopo 900 anni.
Grazie ai recenti lavori di ristrutturazione curati dagli architetti Michela Spinola e Giovanni Antonelli Dudan il pubblico potrà accedere ad uno spazio nuovo, moderno e sobrio dove poter ammirare un tesoro custodito segretamente da secoli.
Il luogo che ospiterà l’allestimento sarà la Sala San Satiro, che da Biblioteca privata aprirà al pubblico milanese, diventando luogo culturale accessibile.

IMG_1631

Si potranno così ammirare opere, documenti preziosi e antichi, alcuni risalenti a prima dell’anno Mille, tra i quali spiccano il Messale dell’incoronazione di Gian Galeazzo Visconti, Duca di Milano, e la più antica ricetta del «Lumbolos cum panicio» ovvero la celebre cotoletta alla milanese.

Un’importante iniziativa dove antichità, sacralità e cultura riescono a fondersi alla modernità e all’attualità offrendo un patrimonio storico unico, imperdibile e finalmente accessibile.

Rachele Martignoni


Potrebbe interessarti anche