News

Riccardo Tisci dice addio a Givenchy e pensa a Versace

Virginia Francesca Grassi
2 febbraio 2017

I rumors circolavano ormai da settimane, ora la notizia è ufficiale: secondo quanto riferito da WWD, Riccardo Tisci dice addio a Givenchy, probabilmente per approdare a breve a Versace.

Dopo 12 anni al timone della Maison francese che fa capo al gruppo Lvmh, il designer ha abbandonato la sua carica di direttore creativo a partire dal 31 gennaio 2017, al termine del suo contratto, che non è stato rinnovato. “Provo un enorme affetto per la Maison Givenchy e per il suo meraviglioso team – racconta lo stilista, 42 anni –  Voglio ringraziare la LVMH  e Monsieur Bernard Arnault per avermi offerto questa piattaforma da cui esprimermi per tutti questi anni. Ora però desidero concentrarmi sui miei interessi e sulle mie passioni”.

La storia che Riccardo ha scritto in questi anni da Givenchy rappresenta un’incredibile visione per su cui fare leva per il successo della Maison, e desidero ringraziarlo con tutto il cuore per il suo sostegno”, fa sapere tramite un comunicato Bernard Arnault, presidente e CEO del gruppo.

Le ultime creazioni firmate da Tisci per la Maison sono state dunque quelle presentate a Parigi per l’autunno-inverno 2017 uomo e per l’Haute Couture primavera-estate 2017; Givenchy ha poi cancellato la sfilata in programma per il 5 marzo a Parigi e la collezione, presentata in privato ai buyers, verrà firmata dall’ufficio stile interno al marchio.

Per il momento non è ancora noto chi verrà designato a raccogliere l’eredità – decisamente ingombrante – di Tisci che, dal canto suo, sembrerebbe invece pronto a traslocare in casa Versace, anche alla luce dell’amicizia che da sempre lo lega a Donatella.

Ogni possibilità rimane aperta, ma quel che è certo che il gioco delle sedie ai verrtici del fashion system non accenna a fermarsi.


Potrebbe interessarti anche