Food

Ricetta della Settimana: Agnello irlandese con cous–cous allo zafferano e verdurine croccanti

staff
23 giugno 2012

Ingredienti per due persone:
300 gr di agnello irlandese
100 gr di zucchine
100 gr di carote
100 gr di peperone rosso
200 gr di cous-cous
200 cl d’acqua
10 pistilli di zafferano
4 foglie di menta
Olio d’oliva extra vergine
Sale quanto basta

 

Tempo di preparazione: 50 minuti

 

Procedimento:
Come prima cosa, cucinare a vapore il cous-cous per 40 minuti cospargendolo di pistilli di zafferano e, con l’aiuto di una forchetta, sgranarlo fino a che non ci siano più grumi.
Nel frattempo, tagliare le verdure a cubetti piccoli e incorporarle al cous-cous, aggiungendo la menta tagliata a striscioline, sale e olio.
Successivamente, prendere un  pentolino, metterci un po’ d’olio e scottare l’agnello, precedentemente tagliato in tre pezzi. Dopo averlo saltato, terminare la cottura in forno già preriscaldato a 180° gradi per 10 minuti.
Infine, disporre su un piatto il cous-cous e adagiare sopra l’agnello.

 

Nota dello Chef, Massimo Livan:
Questa ricetta si ispira alla voglia di viaggiare, di visitare nuovi luoghi e di scoprire nuove mete. È infatti un piatto originale che unisce varie opportunità di viaggio, facendo incontrare la cultura araba con quella italiana, passando inaspettatamente per l’Irlanda. Grazie al tocco fresco e leggero della verdura cruda e della menta fresca, diventa inoltre un’ottima proposta per una gioiosa tavola estiva.

 

Vino consigliato dallo Chef:
Lo Chef propone di accompagnare il piatto con un Donnafugata, Mille e Una Notte, uno straordinario vino siciliano dal colore rosso rubino. Il suo profumo offre un bouquet avvolgente in cui si riconoscono sentori fruttati, dolci e maturi, su note balsamiche e floreali. Il sapore, intenso ed elegante, è caratterizzato da una grande struttura e complessità.

 

Giorgia Assensi

 

La ricetta è stata suggerita da Massimo Livan, chef dell’Antinoo’s Lounge & Restaurant del Centurion Palace di Venezia, hotel cinque stelle della Sina Hotels, gioiello contemporaneo di bellezza capace di regalare ai suoi ospiti emozioni indimenticabili grazie al sorprendente contrasto tra lo stile gotico veneziano della facciata e gli interni dal design deciso. Il Centurion Palace Hotel, situato accanto alla Basilica di Santa Maria della Salute, con accesso diretto sul Canal Grande, fa parte dell’esclusivo “Small Luxury Hotels of the World”. Il Ristorante Antinoo’s, recentemente premiato dalla Guida Michelin con quattro forchette rosse, propone piatti creati con cura e attenzione. Lo stile contemporaneo e ricercato dello chef Massimo Livan trae infatti ispirazione dall’arte, dalla storia, dalla pittura e da una città d’inesauribile fascino come Venezia. La sua cucina è creativa, leggera, colorata, e prevalentemente mediterranea. Tra le precedenti esperienze di Livan troviamo il Gran Caffè Quadri, l’Hotel The Westin Europa e Regina (Gruppo Starwood) e Villa San Carlo Borromeo.


Potrebbe interessarti anche