Food

Ricetta della settimana: catalana di King Crab

Caterina Giso
24 agosto 2013

130824 RICETTA DELLA SETTIMANA

Enrico Buonocore, patron del ristorante Langosteria 10 Bistrot&Bottega, ha suggerito un piatto semplice ma di grande gusto, che rispecchia la sua concezione di una cucina diretta e senza fronzoli.

Ingredienti per 4 persone:
280gr di King Crab pulito
4 pomodori camone di dimensioni medio/piccole tagliati in 6 pezzi cadauno
Mezza cipolla rossa di Acquaviva delle Fonti (Ba) tagliata a filangé
2 bacche di cuore di sedano pelate e tagliate a becco d’uccello
4 pomodori secchi sottolio ridotti a purea
Per la vinaigrette:
Aceto rosso
Olio extra vergine
Senape
Sale e pepe

Tempo di preparazione: 20 minuti

Procedimento:
Una volta estratta la polpa di King Crab dalle chele, tenerla per circa 5 minuti in acqua tiepida e salata, quindi scolare e tamponare. In una boule versare la purea di pomodori secchi e la vinaigrette e mescolare, quindi aggiungere i pomodori, il sedano, la cipolla (precedentemente tenuta in acqua corrente per 2 ore) ed il king crab tagliato a tocchetti. Amalgamare il tutto e servire.

Commento di Enrico Buonocore:
Il King Crab alla catalana è uno dei piatti più rappresentativi della nostra cucina perché ne combina le caratteristiche principali: eccellenza della materia, preparazione immediata e grande gusto finale. Il King Crab può essere a tutti gli effetti considerato il re dei crostacei: viene cotto pochè (immersione veloce in acqua bollente) e condito con verdure fresche e la nostra speciale vinaigrette. Il risultato è garantito e vedere i clienti “pulire” il piatto con il pane mi dà una grandissima soddisfazione!

Vino consigliato:
Enrico Buonocore consiglia di abbinare il King Crab alla catalana allo Champagne Ruinart Brut Rosè. Intenso, fruttato, aromatico, Ruinart Rosé deve la sua elegante sensualità al connubio tra lo Chardonnay e il Pinot nero della Montagne de Reims e della valle della Marne vinificato in rosso. Al naso è sottile, fine, fresco, con aromi di ciliegia e di piccoli frutti rossi appena colti e punteggiato di note floreali e speziate.

Caterina Giso

La ricetta è stata suggerita da Enrico Buonocore, ideatore e fondatore di Langosteria10 e Langosteria10 Bistrot&Bottega; per entrambi i ristoranti Enrico definisce la linea gastronomica che poi il team di cucina capitanato dallo Chef veneto Denis Pedron mette a punto. Enrico nasce a Milano da genitori della costiera amalfitana; le sue origini influenzano senza alcun dubbio l’amore e l’attaccamento per i sapori “schietti” e le preparazioni dirette partendo da una materia prima di grandissima qualità che non richiede elaborazioni eccessive. Self – made man della ristorazione, dopo esperienze diverse apre nel marzo del 2006
Langosteria10 (www.langosteria10.it) seguita nel febbraio del 2012 da Langosteria10 Bistrot&Bottega (www.langosteria10bistrot.it).
Langosteria 10 Bistrot&Bottega nasce per offrire un’alternativa veloce ai clienti di Langosteria 10 e a tutti coloro che vogliono cenare in un posto di nuova concezione, senza però rinunciare al gusto e soprattutto alla qualità di ciò che mangiano.

Langosteria 10 Bistrot&Bottega è una delle tappe della White Summer Ruinart, l’appuntamento estivo che Ruinart organizza in esclusive White Lounge, nove particolari locations italiane, dove gli appassionati degli Champagne della Maison più antica al mondo possono assaporare il Blanc de Blancs in un ambiente fortemente personalizzato, con allestimenti studiati ad hoc su ogni locale (www.luukmagazine.com/it/white-summer-ruinart).


Potrebbe interessarti anche