Food

Ricetta della Settimana: Crema tiepida di mais con zafferano e polpa di granchio

staff
14 luglio 2012

Ingredienti per 2 persone:
1 granchio
1 carota
1costa di sedano
1 cipolla
600 gr di mais
10 pistilli di zafferano
Olio d’oliva extra vergine
Sale quanto basta

 

Tempo di preparazione: 30 minuti

 

Procedimento:
Mettere in una pentola dell’acqua e portarla a ebollizione con sedano, carota e cipolla. Immergere il granchio per 18 minuti poi toglierlo e farlo raffreddare. Dopodiché pulire il granchio tagliandolo a pezzi e, con l’aiuto di uno stuzzicadenti, estrarre la polpa e tenerla da parte.
Nel frattempo, prendere il mais, versarlo nell’acqua e farlo bollire. Successivamente, frullare il mais con un minipimer elettrico, passarlo al setaccio, e far bollire di nuovo la crema di mais, aggiungendo i pistilli di zafferano, un pizzico di sale e un filo d’olio. Infine, versare la crema su una fondina e al centro adagiare la polpa di granchio.

 

Nota dello Chef, Massimo Livan:
Colore e gusto sono gli elementi preponderanti di questa ricetta. In particolare, la crema di mais dona un bellissimo effetto fluorescente, che saprà senza dubbio stupire tutti gli ospiti. Questo piatto, inoltre, è assolutamente perfetto per l’estate, non solo per le sue tonalità brillanti, ma anche perché può essere tranquillamente servito freddo.

 

Vino consigliato dallo Chef:
Lo Chef consiglia di accompagnare la ricetta con un Vintage Tunina Jermann. Si tratta di un vino bianco dal profumo intenso, ampio, di grande eleganza e persistenza, con sentori di miele e fiori di campo e dal sapore asciutto, morbido, molto armonico, con persistenza eccezionale dovuta al corpo particolarmente pieno.

 

Giorgia Assensi

 

La ricetta è stata suggerita da Massimo Livan, chef dell’Antinoo’s Lounge & Restaurant del Centurion Palace di Venezia, hotel cinque stelle della Sina Hotels, gioiello contemporaneo di bellezza capace di regalare ai suoi ospiti emozioni indimenticabili grazie al sorprendente contrasto tra lo stile gotico veneziano della facciata e gli interni dal design deciso. Il Centurion Palace Hotel, situato accanto alla Basilica di Santa Maria della Salute, con accesso diretto sul Canal Grande, fa parte dell’esclusivo “Small Luxury Hotels of the World”. Il Ristorante Antinoo’s, recentemente premiato dalla Guida Michelin con quattro forchette rosse, propone piatti creati con cura e attenzione. Lo stile contemporaneo e ricercato dello chef Massimo Livan trae infatti ispirazione dall’arte, dalla storia, dalla pittura e da una città d’inesauribile fascino come Venezia. La sua cucina è creativa, leggera, colorata, e prevalentemente mediterranea. Tra le precedenti esperienze di Livan troviamo il Gran Caffè Quadri, l’Hotel The Westin Europa e Regina (Gruppo Starwood) e Villa San Carlo Borromeo.


Potrebbe interessarti anche