Food

Ricetta della Settimana: filetto in crosta di sesamo con tasca e bottoni di melanzane

staff
21 luglio 2012

Ingredienti per 2 persone:
360gr di filetto di vitello
500gr di melanzane
120gr di sesamo
Olio d’oliva extra vergine
Sale quanto basta

Tempo di preparazione: 20 minuti

Procedimento:
Come prima operazione, tagliare a metà la melanzana, apporre dei tagli interni, aggiungere un po’ di sale e olio e riporla in forno già preriscaldato a 180° gradi per circa 10 minuti. Dopodiché, vuotare la melanzana dalla polpa, passarla al minipimer elettrico e fare raffreddare.
Nel frattempo, prendere il filetto di vitello e fare un’incisione laterale, creando così una sorta di tasca. Con l’aiuto di un cucchiaio, inserire nella tasca la farcitura di melanzana. Disporre poi in un piatto il sesamo e ricoprire completamente il filetto.
Successivamente, scottare con un po’ d’olio il filetto, da tutti i lati, e portare a termine la cottura in forno a 180 ° gradi per 10 minuti. A parte, tagliare l’altra metà di melanzana a cubetti e cucinarla velocemente su un pentolino con un po’ d’olio caldo.
Infine, disporre i cubetti di melanzana al centro del piatto e adagiarvi sopra il filetto tagliato a metà.

Nota dello Chef, Massimo Livan:
Questa ricetta è ispirata alla cucina del mondo arabo, dove, per tradizione, il sesamo e le melanzane sono le vere protagoniste. Il risultato è un contrasto di gusti veramente interessante, reso ancora più affascinante dalla presentazione. Quest’ultima, infatti, richiama inequivocabilmente, grazie alla tasca del filetto e i bottoni di melanzane, il mondo artigianale della sartoria, creando un effetto straordinariamente piacevole non solo al palato, ma anche alla vista.

Vino consigliato dallo Chef:
Lo Chef consiglia di accompagnare il piatto con un Valpolicella Ripasso Bosan, Cesari,  vino  morbido e vellutato con un bouquet predominante di ciliegia che sovrasta le piacevoli evidenze di cacao, tabacco e vaniglia.

Giorgia Assensi

La ricetta è stata suggerita da Massimo Livan, chef dell’Antinoo’s Lounge & Restaurant del Centurion Palace di Venezia, hotel cinque stelle della Sina Hotels, gioiello contemporaneo di bellezza capace di regalare ai suoi ospiti emozioni indimenticabili grazie al sorprendente contrasto tra lo stile gotico veneziano della facciata e gli interni dal design deciso. Il Centurion Palace Hotel, situato accanto alla Basilica di Santa Maria della Salute, con accesso diretto sul Canal Grande, fa parte dell’esclusivo “Small Luxury Hotels of the World”. Il Ristorante Antinoo’s, recentemente premiato dalla Guida Michelin con quattro forchette rosse, propone piatti creati con cura e attenzione. Lo stile contemporaneo e ricercato dello chef Massimo Livan trae infatti ispirazione dall’arte, dalla storia, dalla pittura e da una città d’inesauribile fascino come Venezia. La sua cucina è creativa, leggera, colorata, e prevalentemente mediterranea. Tra le precedenti esperienze di Livan troviamo il Gran Caffè Quadri, l’Hotel The Westin Europa e Regina (Gruppo Starwood) e Villa San Carlo Borromeo.


Potrebbe interessarti anche