Food

Ricetta Semplificata: Il riccio di mare

staff
4 agosto 2012

L’anemone di mare è decisamente il pezzo forte della ricetta originale. Il suo gusto e il suo profumo regalano infatti un risultato straordinario al piatto, capace di evocare atmosfere estive, semplici e genuine. Tuttavia, se non si ha la fortuna di abitare sulla costa e trovare anemoni di mare appena pescati, Marianna Vitale, straordinario Chef del ristorante Sud, in provincia di Napoli, suggerisce di sostituirli con i ben più diffusi ricci di mare. Quest’ultimi, infatti, sono facilmente reperibili nei bancali del pesce fresco di qualsiasi supermercato e la loro polpa può essere cucinata seguendo le stesse indicazioni della ricetta originale.

Ingredienti per 4 persone:
400 gr di spaghettoni
250 gr di ricci di mare
80 gr di pomodori datterini
Olio extra vergine d’oliva, sale e peperoncino q.b.

Tempo di preparazione: circa 15 minuti

Procedimento:
Prima di tutto, rosolare l’aglio e il peperoncino nell’olio. Successivamente, aggiungere la polpa di riccio di mare a fiamma bassissima finché non inizia a sciogliersi. Dopodiché, aggiungere un mestolo d’acqua calda e frullare il tutto.
Nella stessa padella aggiungere nuovamente l’aglio e l’olio e mettere a rosolare i pomodorini tagliati a metà. Infine, cuocere la pasta e saltarla in padella. In ultimo, aggiungere l’emulsione di ricci di mare e terminare la mantecatura.

Giorgia Assensi

La ricetta è stata suggerita da Marianna Vitale, Chef del Ristorante Sud a Quarto, in provincia di Napoli.
Illustrazione di Barbara Monacelli, straordinaria fashion-designer e talentuosa pittrice. Barbara, dopo essersi diplomata all’Accademia di Costume e di Moda di Roma, ha intrapreso una serie di brillanti collaborazioni, tra le quali spiccano Pino Lancetti, Les Copains, Egon von Furstenberg. Di seguito, il suo sito ufficiale: www.behance.net/BarbaraM


Potrebbe interessarti anche