Food

Ricetta Semplificata: Questioni di cottura

staff
23 giugno 2012

La ricetta di questa settimana è la traduzione in chiave culinaria di un incontro, tanto inaspettato quanto straordinario, tra diverse tradizioni: quella araba, rappresentata dal cous-cous, quella italiana rappresentata dalle verdure fresche e dall’olio extra vergine d’oliva, e quella irlandese rappresentata dall’agnello. Un vero e proprio viaggio alla scoperta di sapori, luoghi e terre lontane che, in pochi minuti, si ritrovano idealmente unite in un meraviglioso dialogo multiculturale. Per accelerare questo “incontro” lo Chef Massimo Livan suggerisce di cuocere il cous-cous non al vapore, come nella ricetta originale, ma in modo tradizionale e quindi in acqua portata a ebollizione. Il risultato sarà ugualmente eccezionale, ma molto più pratico e veloce!

 

Ingredienti per due persone:
300 gr di agnello irlandese
100 gr di zucchine
100 gr di carote
100 gr di peperone rosso
200 gr di cous-cous
200 cl d’acqua
10 pistilli di zafferano
4 foglie di menta
Olio d’oliva extra vergine
Sale quanto basta

 

Tempo di preparazione: 15 minuti

 

Procedimento:
Come prima cosa, far bollire dell’acqua salata e versarvi il cous-cous, facendo attenzione a mescolare continuamente per evitare la formazione di grumi. Per questo tipo di cottura, sono sufficienti pochi minuti. Una volta scolato, cosparge il cous-cous con pistilli di zafferano.
Nel frattempo, tagliare le verdure a cubetti piccoli e incorporarle al cous-cous, aggiungendo la menta tagliata a striscioline, sale e olio.
Successivamente, prendere un  pentolino, metterci un po’ d’olio e scottare l’agnello, precedentemente tagliato in tre pezzi. Dopo averlo saltato, terminare la cottura in forno già preriscaldato a 180° gradi per 10 minuti.
Infine, disporre su un piatto il cous-cous e adagiare sopra l’agnello.

 

Giorgia Assensi

 

La ricetta semplificata è stata suggerita da Massimo Livan, dell’Antinoo’s Lounge & Restaurant presso il Centurion Palace di Venezia.
Illustrazione di Barbara Monacelli, straordinaria fashion-designer e talentuosa pittrice. Barbara, dopo essersi diplomata all’Accademia di Costume e di Moda di Roma, ha intrapreso una serie di brillanti collaborazioni, tra le quali spiccano Pino Lancetti, Les Copains, Egon von Furstenberg. Di seguito, il suo sito ufficiale: http://www.behance.net/BarbaraM


Potrebbe interessarti anche