Food

Ricetta semplificata: rana pescatrice con salsa piccante giapponese e polpette di zucca

Simona Micheletto Castelli
13 aprile 2013

Per gustare una ricetta ispirata alla cucina tradizionale giapponese abbiamo rubato alla ricetta del Takehiko Yoshida l’idea della salsa al peperoncino da accompagnare al pesce grigliato aggiungendo le polpette di zucca per smorzare con una nota dolce il gusto piccante del piatto.

Ingredienti per 4 persone:
Per il pesce: 4 grossi tranci di rana pescatrice, sale
Per la salsa piccante al peperoncino: 1 peperoncino fresco, olio, 150cc di brodo di pesce concentrato, 20cc di salsa di soia e 20cc di Mirin (una sorta di sakè dolce giapponese da cucina)
Per le polpette di zucca: 100gr di zucca cotta al forno e passata al setaccio, 20gr di burro, 180cc di panna fresca, 10gr di zucchero, 2gr di sale, pane grattugiato

Tempo di preparazione: 1 ora

Procedimento:
Per la salsa piccante al peperoncino: togliere i semi dal peperoncino e mescolare a secco con un po’ d’olio. Grigliare il peperoncino in una padella e aggiungere alla miscela di olio e semi. Lasciare riposare mentre si preparano gli altri ingredienti del piatto, quindi aggiungere il brodo di pesce, la salsa di soia e il Mirin prima di servire.
Per le polpette di zucca: porre tutti gli ingredienti in una pentola e cuocere a fuoco lento finché il liquido non evapora. Formare delle piccole palline di 15g ciascuna e cospargere con il pane grattugiato.
Per il pesce: cuocere i tranci di rana pescatrice alla griglia, salare e lasciare riposare al caldo.
Per la presentazione: disporre su un piatto il pesce grigliato e guarnire con la salsa al peperoncino. Accompagnare con le polpette di zucca.

Simona Micheletto Castelli

La ricetta semplificata è ispirata alla ricetta del “Pesce scorpione grigliato con involtini di manzo e polpette di zucca” di Takehiko Yoshida, capo chef del Nadaman dell’hotel Shangri-La Hotel di Tokyo (www.shangri-la.com/tokyo/shangrila/dining/restaurants/nadaman).

L’illustrazione è di Barbara Monacelli, straordinaria fashion-designer e talentuosa pittrice. Barbara, dopo essersi diplomata all’Accademia di Costume e di Moda di Roma, ha intrapreso una serie di brillanti collaborazioni, tra le quali spiccano Pino Lancetti, Les Copains, Egon von Furstenberg. Di seguito, il suo sito ufficiale: www.behance.net/BarbaraM


Potrebbe interessarti anche