Food

Ricetta semplificata: Un tocco di timo fresco

staff
30 giugno 2012

Per semplificare e velocizzare la ricetta di questa settimana, lo straordinario Chef Massimo Livan suggerisce di tagliare le zucchine e i pomodorini a rondelle molto sottili, piuttosto che a bastoncino e, invece di lasciarli marinare, di condirli solamente con un filo d’olio extra vergine d’oliva, del sale, del pepe e del timo fresco, al posto dello zenzero. Il timo infatti è un’erba aromatica capace di donare profondità ai sapori grazie al suo profumo balsamico. Non caso, il suo nome scientifico, “Thymus”, deriva dal greco e significa “forza”, “coraggio”; le stesse sensazioni che suscita in coloro che hanno l’opportunità di odorarne la straordinaria fragranza.   

 

Ingredienti per 2 persone:
130gr di sogliola
130gr di salmone
120 gr di zucchine
80 gr di pomodorini ciliegia
Alcune foglie di timo fresco
Olio d’oliva extra vergine

 

Tempo di preparazione: 10 minuti

 

Procedimento:
Come prima cosa, preparare l’intreccio ricavando rispettivamente quattro filetti di sogliola e quattro  filetti di salmone. Distendere i filetti di sogliola in verticale e alternare in orizzontale i filetti di salmone, uno sopra e uno sotto. Dopo aver scaldato il forno a 180°gradi, infornare l’intreccio in una pirofila. A dieci minuti dalla cottura, aggiungere dell’olio e un pizzico di sale.
Nel frattempo, tagliare le zucchine e i pomodorini a rondelle molto sottili e condirli con un po’ d’olio, sale, pepe e timo fresco.
Una volta cotto l’intreccio, posizionarlo al centro del piatto e guarnire con i pomodorini e le zucchine.

 

Giorgia Assensi

 

La ricetta semplificata è stata suggerita da Massimo Livan, dell’Antinoo’s Lounge & Restaurant presso il Centurion Palace di Venezia.
Illustrazione di Barbara Monacelli, straordinaria fashion-designer e talentuosa pittrice. Barbara, dopo essersi diplomata all’Accademia di Costume e di Moda di Roma, ha intrapreso una serie di brillanti collaborazioni, tra le quali spiccano Pino Lancetti, Les Copains, Egon von Furstenberg. Di seguito, il suo sito ufficiale: www.behance.net/BarbaraM


Potrebbe interessarti anche