Arte

Rick Owens si mette in mostra alla Triennale

Martina D'Amelio
17 novembre 2017

La Triennale di Milano si prepara ad accogliere una mostra dedicata interamente all’opera dell’eccentrico stilista Rick Owens. Un appuntamento imperdibile per i veri amanti del fashion, dal 15 dicembre 2017 al 25 marzo 2018.

L’exhibition “Rick Owens – Subhuman Inhuman Superhuman”, curata da Eleonora Fiorani, responsabile del settore moda del polo lombardo, sarà allestita nel caratteristico spazio della Curva della Triennale con il patrocinio della Camera Nazionale della Moda Italiana e promette di ripercorrere l’evoluzione stilistica del designer statunitense, proprio in concomitanza con le settimane della moda invernali.

Una modella-bozzolo della sfilata Rick Owens SS18

Un percorso iniziato nel 2002 con la sua prima collezione Sparrow presentata a New York, portato avanti nel corso degli anni secondo un’impronta estetica inconfondibile, fuori dagli schemi e altamente riconoscibile (chi non ricorda il provocatorio defilè di abiti “umani” della primavera-estate 2016 o quello “senza intimo” per l’autunno-inverno 2015/2016?), fino all’ultimo, teatrale show “bagnato” per la primavera-estate 2018, andato in scena attorno alla grande fontana quadrata del Palais de Tokyo di Parigi. Considerato l’erede dei maestri giapponesi Issey Miyake, Rei Kawakubo e Yoji Yamamoto, Rick Owens è uno di quegli artisti del fashion che ha sempre messo la creatività al centro di vent’anni di florida carriera: capi dalle insolite geometrie e tridimensionalità, rappresentazioni scenografiche, involucri grezzi e primitivi in un dialogo continuo tra vita e morte, design e moda, sono solo alcuni degli spunti stilistici che lo hanno portato dritto nella storia, nonostante la carriera relativamente breve.

Uno scatto evocativo della particolare atmosfera della sfilata Rick Owens SS16

Il cammino espressivo di questo stilista anarchico, lontano dalla massificazione e costellato di successi, sarà raccontato attraverso un’installazione site-specific pensata appositamente per l’occasione da Owens stesso. Protagonisti della speciale rassegna oltre cento pezzi tra capi di abbigliamento, accessori, oggetti d’arredo e opere grafiche provenienti dall’archivio del marchio, inseriti tra schermi video che trasmetteranno le indimenticabili sfilate del designer californiano.

Una delle installazioni dei mobili by Rick Owens al Moca di Los Angeles

Un tributo al linguaggio visivo tipico del visionario, così eterogeneo e originale nelle sue diverse forme ma peculiare e completo nella sua interezza, che arriva proprio dopo la mostra al Moca di Los Angeles (conclusasi ad aprile 2017) dedicata esclusivamente al furniture design firmato dallo stilista, grande appassionato del genere.

La sua personalità misteriosa e indecifrabile ora è pronta a mettersi a nudo a 360 gradi, proprio in Italia. Da segnare in agenda.

 

Rick Owens – Subhuman Inhuman Superhuman
15 dicembre 2017-25 marzo 2018
La Triennale di Milano, Viale Alemagna 6, Milano
Orari: martedì-domenica 10.30-20.30; chiuso lunedì


Potrebbe interessarti anche