Riparte il 17 gennaio “The Apprentice”, con Flavio Briatore!

Rosa Vittoria
4 gennaio 2014

briatore

Riparte la seconda edizione di “The Apprentice” in onda dal 17 gennaio, su Sky Uno HD  alle 21.10, per dieci puntate di 70 minuti. Il format, naturalmente, è invariato: 14 aspiranti uomini e donne  d’affari dovranno superare una serie di prove manageriali per poter avere la possibilità di lavorare alle dipendenze del boss Flavio Briatore, per almeno un anno e con uno stipendio a sei cifre. Questa volta, però, si tratterà di un’edizione di respiro internazionale, cominciando da Gerusalemme per arrivare  a New York per la finale. Sembra che anche l’investimento sia più imponente, dato il passaggio del programma da Cielo alla pay tv. E’ lo stesso Flavio Briatore ad aver commentato:

“Con The Apprentice si entra in un talent atipico perché è un lungo colloquio di lavoro ed è tutto vero, non è televisione fuffa, tanto che quest’anno sono state molte le aziende coinvolte, come la Rainbow, la Juventus, Groupon. La prima puntata partirà con una sfida speciale, quella della vendita di hot dog in Formula Uno”.

the apprentice 2-promo-briatore

Briatore in Kenia ha appena aperto il suo ‘Billionare resort’ che darà lavoro al vincitore dello scorso anno, Francesco Menegazzo, di cui dice: “E’ bravo e ha fatto molto bene, penso che sarà riconfermato, è stato anche meglio di quello che pensavo. Adesso sono tre mesi che è qui a Malindi, era venuto per stare due giorni…”.

Certo,  a dire il vero la prima edizione non era stata molto credibile.  Aldo Grasso, infatti, ne aveva suggerito una lettura alternativa, quella ironica, non ritenendo possibile che uno spettatore potesse seguire seriamente questo gioco di strategie aziendali poco aderenti al mondo reale. Ed in effetti, avete mai sentito un manager chiamare in Italia il proprio capo “BOSS”?  Seguendo le puntate veniva più da sorridere delle spacconate di Briatore e delle caricature dei piccoli aspiranti capitalisti. Anche Crozza “Nel paese delle Meraviglie” aveva  imitato Briatore ed il suo tormentone “sei fuori!”, trasformando il titolo del programma in “The Ficentis”.

Ma poi, alla fine, che sia un programma comico o serio non importa. Finchè c’è qualcuno che rincorre i propri sogni.

Rosa Vittoria