News

Il ritorno all’Haute-Couture di Francesco Scognamiglio

Martina D'Amelio
19 maggio 2016

copertina-Francesco-Scognamiglio

Dopo anni di prêt-à-porter, Francesco Scognamiglio ritorna alla sua prima passione: l’Haute-Couture.

La Maison ha annunciato il proprio debutto nel calendario ufficiale dell’Alta Moda di Parigi in qualità di membre invité della Chambre Syndicale de la Haute Couture francese. La collezione autunno-inverno 2016/2017 sarà presentata il primo giorno della manifestazione, il 3 luglio, con un rendez-vous in grande stile dedicato alle clienti più blasonate e alla stampa. La collezione prenderà vita però nel quartier generale di via Morone a Milano, dove sarà allestito il nuovo atelier.

Un look dall’ultima sfilata ready-to-wear di Francesco Scognamiglio

Un look dall’ultima sfilata ready-to-wear di Francesco Scognamiglio

Partito nel 1998 proprio da un laboratorio nella sua terra natale, il designer di Pompei ha maturato fin dagli esordi esperienze vicine all’alta sartoria, collaborando con Donatella Versace e debuttando nel luglio 2000 a Palazzo Barberini con la sua prima collezione Haute-Couture, prima di approdare a marzo 2001 a Milano Moda Donna vocandosi al prêt-àporter.

Lo stilista preferito di star del calibro di Madonna e Lady Gaga torna così al suo primo amore. E a Parigi, dal 3 al 7 luglio, sarà in buona compagnia, insieme ad altri marchi ospiti come Vetements, J. Mendel, Yuima Nakazato e Iris Van Herpen e a fianco dei sempreverdi Schiaparelli, Chanel, Giambattista Valli,  Dior e Valentino.

Il ritorno all’Haute-Couture rappresenta un punto di partenza per la Maison, che ha in programma anche un piano di sviluppo delle linee accessori, fragranze e l’e-commerce.


Potrebbe interessarti anche