Lifestyle

Rivoluzione fitness: Virgin Active presenta il nuovo “Pay For Use”

Claudia Sunseri
4 luglio 2017

Dite pure addio agli abbonamenti in palestra sprecati: Virgin Active si prepara ad una grandiosa rivoluzione nel mondo del fitness. “Da settembre apriremo delle piccole palestre nei centri delle città con il marchio Revolution by Virgin Active che saranno specializzate nell’indoor cycling con programmi completi da svolgere a terra o sulla bici”, annuncia Luca  Valotta, vicepresidente di Virgin Active.

Il nuovo format prevede la formula “Pay For Use”: pagare, dunque, in base al consumo.

Il primo esperimento partirà il 4 settembre 2017 con la nuova apertura milanese di piazza San Babila, presso il Brian&Barry Building, al posto di Eataly, al paino -1. Ma entro il 2020 il colosso prevede l’inaugurazione di altre cinque sedi sparse per l’Italia, comprese Roma e Palermo.


Potrebbe interessarti anche