Tentazioni Glassate

Torta Rocher

Francesca Romana Bartoli
13 aprile 2015

Aprile

E va bene… diciamo che con questa abbiamo un po’ esagerato! Difficile da resistere e capace di mettere alla prova anche i più tenaci. Dobbiamo dirvi la verità… è una goduria pura. E non sappiamo se sia meglio l’impasto super cioccolatoso o la crema che gli fa da farcia. Perché non la provate anche voi e ci aiutate a sanare i nostri dubbi?

Ingredienti per una torta diametro cm 18:
150 gr di cioccolato fondente
2 uova
370 gr di zucchero
250 ml di latte
250 gr di burro
200 gr di farina 00
2 cucchiani rasi di lievito
70 gr di cacao
250 ml di panna fresca
5 cucchiai di Nutella (ma potete anche abbondare)
20 gr di wafer al cioccolato tritati
3 cucchiai di cacao setacciati
Sac a poche con beccuccio piccolo
100 gr di nocciole tritate
4 Rochè

Tempo di preparazione: 2 ora e mezza

Procedimento:
Sciogliamo a bagnomaria il cioccolato insieme allo zucchero e al burro fino ad ottenere un composto senza grumi. Lasciamo raffreddare 10 minuti. Aggiungiamo poi le uova, il latte e la farina setacciata con il lievito e il cacao. Inforniamo in una teglia imburrata in forno caldo a 180° per circa un’ora. Se avete tempo a disposizione, vi consiglio di dividere il composto in tre parti e fare dunque tre infornate. In questo modo avrete già le basi pronte per essere farcite e non dovrete realizzare il noioso taglio dei piani. Montiamo la panna: una volta che sarà ben ferma aggiungiamo la nutella mescolandola con una spatola dal basso verso l’alto.
Quando la base sarà fredda, procediamo al taglio (se avete fatto un’infornata unica) e farciamo con la crema: a questo punto spolveriamo con i wafer tritati in modo grossolano con le mani.
Con una spatola, “stucchiamo” i laterali e la parte superiore della torta con la crema rimasta. Cercate di ottenere una superficie il più liscia possibile. Ricopriamo i lati con le nocciole. Il procedimento è delicato ed effettuatelo lentamente per non danneggiare la torta ricoperta.
Alla crema avanzata aggiungiamo tre cucchiai di cacao per renderla più scura. Con una sac a poche realizziamo una decorazione sul bordo e terminiamo ponendo i rocher come tocco finale.

Francesca Romana Bartoli

Francesca Romana Bartoli, ingegnere, ha amato da subito lo straordinario mondo del cake design in quanto unisce due ambiti a lei molto cari: l’estetica e i dolci sapori della cucina. Si è specializzata nel settore e oggi tiene settimanalmente corsi di cake design per diffondere la bellezza della nuova frontiera della pasticceria. Nella sua pagina, “Tentazioni glassate”, nata tra una decorazione e una glassatura, Francesca condivide idee e mostra le stuzzicanti delizie che escono quotidianamente dal suo forno.


Potrebbe interessarti anche