Advertisement
Cultura

Romeo e Giulietta al Teatro alla Scala

Benedetta Bossetti
24 dicembre 2016
3

Photo Brescia-Amisano

Romeo e Giulietta di Prokof’ev, con la  moderna coreografia di Kenneth MacMillan, è il titolo di apertura della Stagione del Balletto 2016/2017 del Teatro alla Scala.

Un racconto in danza elegante, arricchito da numerosi ballet d’action, che dà corpo ad una  storia di amore appassionato, di potere e morte, grazie alla straordinaria orchestra diretta da Patrick Fournillier.

Photo Brescia-Amisano

Photo Brescia-Amisano

La serata è affidata a Roberto Bolle, un applaudissimo Romeo che, con teatrale energia, intensità tecnica e coinvolgente passione, infiamma il pubblico. Misty Copeland, principal all’American Ballet Theatre, danza delicata, ma risente forse della sua prima volta alla Scala nel ruolo di Giulietta. Antonino Sutera, un applaudissimo e vigoroso Mercuzio, Mick Zeni un veemente Tebaldo, insieme hanno completato, con Alessandro Grillo in Lord Capuleti, un cast strepitoso disseminato da appassionanti danze d’insieme. Un perfetto e armonioso corpo di ballo sottolinea le fasi salienti di questa tragedia.

Al termine della rappresentazione dodici minuti di applausi scroscianti e numerosi richiami in palcoscenico: il risultato di uno spettacolo complesso, attuale, intenso e di grande valore.

Photo Brescia-Amisano

Photo Brescia-Amisano

Nella serata di Gala del 31 dicembre Alessandra Ferri vestirà il ruolo di una indimenticabile Giulietta, uno dei suoi ruoli più apprezzati, accanto a Herman Cornejo, principal dell’American Ballet Theatre. I protagonisti delle recite successive saranno la Giulietta Nicoletta Manni (29 dicembre e 18 gennaio), con Timofej Andrijashenko. Marta Romagna (30 dicembre) con Gabriele Corrado;  Claudio Coviello (5 e 19 gennaio) con Vittoria Valerio.  Accanto a Romeo e Giulietta danzeranno Mick Zeni, Massimo Garon  e Alessandro Grillo nel ruolo di Tebaldo,  Antonino Sutera, Walter Madau, Maurizio Licitra e Christian Fagetti come Mercuzio.

 


Potrebbe interessarti anche