Musica

Romeo e Giulietta al Teatro alla Scala

Benedetta Bossetti
16 ottobre 2014

Mick Zeni mARCO AGOSTRINO 192_K61A3114

Una contrastata storia d’amore dove sangue e passione sono il tratto dominante della rappresentazione. Questo il Romeo e Giulietta di Kenneth MacMillan, in scena sino al 23 ottobre al Teatro alla Scala, nell’allestimento del 2010 creato da Mauro Carosi e Odette Nicoletti. Il direttore Zhang Xian, principal dell’Orchestra Verdidirige con energica e coinvolgente poesia la partitura di Sergej Prokof’ev.
Un balletto “ribelle” dove si concretizza il genio creativo del coreografo scozzese che, negli anni sessanta, vuole rivisitare il dramma di Shakespeare con una lettura moderna e sanguigna. Un muro di mattoni apre la scena per significare il limite di un sogno senza speranza.
Roberto Bolle uno strepitoso Romeo che, con attoriale energia, intensità, forza e travolgente passione, infiamma il pubblico dimostrando anche doti di sapiente spadaccino. Alina Somova risente della sua prima volta alla Scala nel ruolo di Giulietta. Antonino Sutera, un applaudissimo Mercuzio e Mick Zeni, un veemente Tebaldo hanno completato, insieme con Alessandro Grillo in Lord Capuleti, un cast strepitoso disseminato da coinvolgenti e teatrali pas de deus.

Roberto Bolle Antonino Sutera 096_K65A5781

Al termine della rappresentazione dieci minuti di applausi scroscianti per uno spettacolo complesso, attuale,  di grande qualità.
Nelle repliche si avvicenderanno sul palcoscenico Gabriele CorradoMarianela NuñezNatalia Osipova, con Claudio Coviello. Marta Romagna accanto a Gabriele Corrado nelle recite del 17 e 20 ottobre, il debutto di Nicoletta Manni, accanto a Marco AgostinoVittoria Valerio e Angelo Greco  affronteranno per la prima volta questo balletto.

049_K65A5711

Tra gli altri interpreti: Massimo Garon Alessandro Grillo interpreteranno il ruolo di Tebaldo; Walter Madau e  Maurizio Licitra impersoneranno Mercuzio; Marco Agostino, Christian Fagetti, Emanuele Cazzato saranno Benvolio; Paride: Gabriele CorradoRiccardo Massimi e Marco Agostino, la nutrice: Monica Vaglietti, Lady Capuleti: Raffaella Benaglia.


Potrebbe interessarti anche