Auto

Salone di Ginevra 2017: le 4 auto più attese

Matteo Giovanni Monti
2 marzo 2017

Il Salone internazionale dell’auto ed accessori di Ginevra quest’anno giunge alla sua 87° edizione. La struttura dedicata è il celebre Palaexpo, che ospiterà l’esposizione dal 9 al 19 marzo 2017. Anche quest’anno i motivi per partecipare sono parecchi, ma lasciamo parlare i numeri: 99 première mondiali e ben 27 anteprime europee.

Curiosi di scoprire le novità più interessanti che ci attendono?

Ferrari 812 Superfast. La casa del Cavallino celebra i suoi 70 anni in grande stile, realizzando la Ferrari più potente della storia. Il poderoso motore aspirato V12 da 6.5 litri eroga 800 cv rendendola la versione stradale più performante mai realizzata. Le soluzioni tecniche adottate derivano direttamente del reparto F1; primi fra tutti i condotti d’aspirazione a geometria variabile. Oltre 340 km/h di velocità massima e 0-100 km/h in 2.9 s.

Pagani Huayra Roadster. Definita “un’opera d’arte in topless”: chi ha la faccia tosta da negarlo? Horacio Pagani e la sua azienda stupiscono il mondo con una spider dalla tiratura limitata (già esaurita) di soli 100 esemplari del valore di 2 milioni di euro ciascuno. I materiali d’avanguardia la fanno da padroni, segnando sulla bilancia 1280 kg: telaio in carbotitanio, caratterizzato da un’estrema leggerezza e rigidezza, e peso piuma per la carrozzeria interamente in fibra di carbonio. Presente anche l’aerodinamica attiva. Il motore V12 biturbo da 6 litri 764 CV e 1.000 Nm di coppia motrice costruito da Mercedes-AMG non necessita di ulteriori spiegazioni.

Alfa Romeo Stelvio. Alfa Romeo presenta alla “cricca” dei SUV di lusso la sua ultima creazione. Un po’ come tutte le Alfa può piacere o non piacere, però bisogna ammettere che c’è tanto stile e il tocco del talento italiano si percepisce. Trazione integrale Q4 e volante della Giulia rendono la Stelvio molto grintosa. Per tutte le versioni il cambio è un 8 marce automatico. Diverse invece le motorizzazioni: la più spinta è la Quadrifoglio V6 benzina da 510 cv, più tranquillo invece il 4 cilindri 2.2 Diesel da 210 cv.

Audi RS Q5. La casa di Ingolstadt è pronta a presentare l’inedita versione ultra prestazionale del suo middle SUV. Come appare dai rendering si presenta con stilemi tipici del brand identificato dalla sigla RS: calandra più aggressiva, muso a nido d’ape, ampie prese d’aria, passaruota bombati, calotte degli specchietti verniciati in grigio e cerchi in lega specifici e di dimensioni maggiori rispetto alle versioni standard. Stando alle ultime indiscrezioni, l’inedita RS Q5 punterà a toccare quota 450 cv per fornire prestazioni entusiasmanti come l’accelerazione 0-100 km/h in meno di 5 secondi!


Potrebbe interessarti anche