Advertisement
Gossip

Sandra Bullock: “Con Laila mi sento completa”

Flavia Rita Grotta Roldan
9 gennaio 2016

'The Heat' Gala Screening, London

Con l’adozione di Laila, Sandra Bullock sente di aver raggiunto tutto ciò che desiderava dalla vita.
L’attrice premio Oscar, già madre di un altro bambino adottivo dal nome Louis, ha accolto nella sua casa la bambina afro-americana a dicembre, ma – a distanza di appena poche settimane – le sembra come se la piccola avesse sempre fatto parte della sua famiglia. Intervistata da Access Hollywood, la Bullock ha spiegato: “È come se lei ci fosse da sempre. E Louis la aspettava da tanto tempo. Niente è cambiato, ma allo stesso tempo tutto è cambiato, ma non c’è nulla di diverso“.
Non so come spiegarlo. È come se lei fosse con noi da sempre, come se le avessimo sempre preparato la sua cameretta e aspettata“, ha aggiunto.
Se nelle dinamiche familiari nulla è cambiato, Sandra ammette di essere una mamma molto più impegnata: “Adesso a casa c’è più rumore! Molto più rumore, perché lei ha una voce potente. Farà la cantante o il giudice. Sarà di certo una donna che comanderà con la sua voce“.
A livello professionale, l’attrice 51enne, con alle spalle una lunga carriera di film “impegnati”, ha di recente prestato la sua voce al cartone animato dei Minions, una scelta su cui ha influito la nuova esperienza della maternità. “Se io fossi mio figlio, sceglierei LEGO e Batman. Continuo a seguire i film che a lui piacciono. Adesso forse dovrò stare attenta ai film che piacciono a lei come ‘Frozen’. Voglio che i miei figli guardino almeno un film con me protagonista” – ha spiegato la Bullock.


Potrebbe interessarti anche