Fashion

Sanremo 2013: quali i migliori (e i peggiori) look?

Micol Lombardi
15 febbraio 2013

É davvero un peccato che un’opportunità importante come Sanremo per mostrare elementi ed icone di moda e stile, sia stata così tristemente sprecata. Alcune sufficienze scarse, moltissime bocciature e rari casi di voti soddisfacenti ma mai eccellenti.

Partiamo con Luciana Littizzetto, punta di diamante nonché conduttrice del festival. Aihmè, parte già un po’ svantaggiata a causa della sua goffa figura, ma peggiora nettamente la situtazione abbinando ai raffinati abiti di  Aquilano.Rimondi un paio di collant eccessivamente coprenti e delle scarpe decisamente troppo massicce, davvero poco intonate allo stile dell’abito e soprattutto non adatte a snellire la sua figura già poco slanciata.
Il primo abito, un tubino nero con dettagli in svarowsky, snellisce le forme della conduttrice, e possiamo dire che lo indossa anche con una certa eleganza: un 6 per Luciana.
Con il secondo abito, sempre di Aquilano Rimondi, parte bene con il corpetto che mette in rilievo il decolletè, ma viene bocciata a causa della parte inferiore che evidenzia eccessivamente i fianchi.

Affascinante, invece, l’abito di Valeria Bilello: Emilio Pucci con il suo long dress bianco con dettagli in paillettes nere le permette di meritarsi un bell’8.

Poche parole oppure troppe, per Maria Nazionale: è sorprendente come sia riuscita a cantare, e soprattutto a respirare, con un abito così stretto! Decolletè troppo in vista, abito troppo lungo per una statura così bassa e soprattutto raccapriccianti le pumps dello stesso materiale dell’abito. Siamo dispiaciuti per Gianni Molaro che ha visto morire in questo modo atroce il suo abito: 4.

Passiamo ora in rassegna altre quattro donzelle protagoniste del tanto atteso e popolare festival: la stella nascente Chiara Galiazzo, le sorelle Benedetta e Cristina Parodi e la sinuosa Bar Rafaeli.

Chiara ha riportato un po’ di eleganza con un abito di Alberta Ferretti, composto da casacca con dettagli in pizzo, pantaloni blu di shantung e mary jane in tinta. Sfortunatamente, un tantino troppo classico per una ragazza della sua età, ma le diamo comunque una sufficienza piena.

Benedetta e Cristina hanno fatto centro con un outfit sofisticato ed elegante. Entrambe scelgono due abiti di Blumarine decisamente da grand soireè; Benedetta sfoggia un modello rosa cipria con scollo a V e dettagli in svarowsky e Cristina, invece, punta su un modello nero con dettagli in pizzo e fiori ton sur ton. Un bel 7 ad entrambe.

Infine, non possiamo che esprimere commenti positivi sulla bellissima Bar Rafaeli, sempre vestita da Roberto Cavalli. Qui possiamo osservare il modello in blu con dettagli in oro e profonda scollatura e il modello in rosso, monospalla e arricchito da paillettes. Nella foto possiamo inoltre ammirare gli sfavillanti gioielli di Chopard indossati dalla supermodel. 7 per l’abito blu, 7 ½ per quello rosso.

Nell’attesa dei prossimi look sfoggiati dalle star nelle serate a seguire… keep reading Luuk Magazine!

Micol Lombardi


Potrebbe interessarti anche