Lifestyle

Sanremo 2016: la prima serata, tra attualità e grandi ospiti

Azzurra Bennet
10 febbraio 2016

Carlo-Conti-Sanremo-2016

Al via la 66esima edizione del Festival di Sanremo. Sotto l’esperta conduzione di Carlo Conti, la prima serata è stata inaugurata da un toccante momento amarcord, omaggio ai vincitori di tutte le edizioni precedenti, da Nilla Pizzi nel 1951 a Il Volo nel 2015. Grande attesa, invece, per il super ospite Elton John, la cui partecipazione ha fatto discutere – e non poco! – nei giorni precedenti alla diretta.

Il tema scottante delle unioni civili è emerso in un contesto ritenuto da molti poco appropriato: c’è chi ha subito urlato alla politicizzazione del programma, ma Virginia Raffaele nei panni di una spumeggiante Sabrina Ferilli ironizza subito sulle accuse.

000

Pericolo scampato? Non proprio. Un ulteriore rimando alla questione è stato portato sul palco da Noemi, Enrico Ruggeri e Irene Fornaciari (figlia del cantante Zucchero) che hanno esibito dei nastri color arcobaleno a sostegno del progetto di legge sulla tutela dei diritti degli omosessuali. La Pausini, meno esplicita, ha lanciato comunque qualche frecciatina in merito, mentre Elton John parla della sua esperienza da padre che definisce “bellissima e inaspettata” e invita a un approccio cristiano per aiutare i meno fortunati.

000151907-5143d917-8c56-40eb-ab05-ac7f06bbd224

I due super ospiti hanno riportato in scena una serie di pezzi storici, tra cui la strappalacrime “Sorry seems to be the hardest word”, uno spettacolo degno del cavaliere, e l’indimenticata “La solitudine”, cantata in un duetto virtuale con la Laura ragazzina del 1993, anno che l’ha vista vittoriosa, vero trampolino di lancio della sua carriera. Sala in visibilio, con tanto di coro.

Meno esplosiva la performance di Morgan, i tweet che lo riguardano citano testualmente: “Per me è no” e “Ho sbattuto il mignolo sul comodino e ho cantato meglio di Morgan”.

gabriel-garko-madalina-ghenea-e-carlo-conti

Madalina Ghenea, sul palco insieme a Carlo Conti, è una bellezza da togliere il fiato, ma non si limita a fare la bella statuina: interagisce sul palco e si dimostra molto spigliata. Meno reattivo invece Gabriel Garko, impacciato e teso, forse solo un po’nervoso per il gran debutto sanremese.

Alla fine della serata non viene presentata una vera e propria classifica, ma due gruppi di concorrenti big con verdetti diversi. Tra i primi cinque troviamo: Arisa con Caccamo, Lorenzo Fragola, Rocco Hunt, Ruggeri e gli Stadio. Gli ultimi cinque, a rischio eliminazione, sono invece i Blue Vertigo, Irene Fornaciari, Noemi e i Dear Jack che ormai hanno perso il loro frontman e, forse, un po’di brio.


Potrebbe interessarti anche