Kiki's choice

Selfie trend: #sunburnart

Kiki
2 settembre 2015

home

Una nuova folle moda impazza sulle spiagge ormai di tutto il mondo. È partita dagli USA per arrivare – a colpi di selfie e click sui social – anche qui da noi in Italia: si chiama #sunburnart, ovvero “l’arte della scottatura”, e consiste nello schermare parte della superficie della pelle, grazie ad adesivi o a creme ad alta protezione, lasciando invece completamente esposto al sole il resto del corpo.

Il risultato è un “tatuaggio solare”, un disegno chiaro a contrasto con la pelle abbronzata… o meglio, scottata!

La condivisione delle foto su Insagram, Pinterest e Facebook è stata virale ma i medici e i dermatologi – giustamente inorriditi – hanno lanciato l’allarme: ormai tutti dovremmo sapere che senza la giusta protezione l’esposizione al sole può essere molto dannosa, causando l’aumento del rischio di melanoma, la comparsa di macchie solari e il precoce invecchiamento della pelle.

La sunburnart secondo gli esperti sarebbe tuttavia ancora più rischiosa della normale tintarella, anche di quella fatta senza le adeguate creme: per ottenere l’effetto desiderato, si tenderebbe infatti a rimanere sotto il sole più a lungo del solito, aumentando i danni provocati dai raggi solari e l’entità della scottatura.

Una tendenza decisamente pericolosa, dunque; e se è pur vero il detto “se bella vuoi apparire, un poco devi soffrire”, qui si arriva alle soglie di un autolesionismo davvero insensato.

Qualche volta è il caso di ricordare che la bellezza è anche e soprattutto salute e amore per se stessi.


Potrebbe interessarti anche