A modo mio

Semifreddo di ricotta con fichi caramellati

Raffaella Mattioli
24 settembre 2015

20150913_182541

L’origine di questo dolce è dell’Agro Pontino laziale, zona dedita alla pastorizia, rinomata per la produzione della ricotta.
La ricetta originale prevede l’utilizzo della panna che noi sostituiremo con la crema pasticcera.
È un dolce che si presta a mille modifiche rispetto agli ingredienti che si desiderano amalgamare, come gocce di cioccolato, frutta secca o frutta disidratata; io preferisco abbinarlo alla frutta di stagione ed in particolare a dolcissimi fichi neri caramellati, una meraviglia di semplicità e gusto.

Ingredienti per 6 persone
gr.500 di ricotta “romana”
gr.200 di zucchero a velo
2 tuorli
3 cucchiai da cucina di zucchero semolato
2 bicchieri di latte parzialmente scremato
2 cucchiai da tavola di farina
gr.500 di fichi neri maturi
1 cucchiaio da tavola di zucchero di canna
Scorza di un limone

Tempo di preparazione 30 minuti circa più il raffreddamento

Procedimento:
Fate bollire il latte; in una ciotola sbattete i 2 tuorli con lo zucchero semolato, aggiungete la farina attraverso un colino, e per ultimo la buccia grattugiata di un limone.
Versate il latte caldo sul composto, portate sul fuoco, a fiamma dolce, sempre rimestando, fino a quando la crema inizierà ad addensarsi. Togliete dal fuoco e fate raffreddare.
Nel frattempo, setacciate la ricotta precedentemente amalgamata allo zucchero a velo, a cui incorporerete la crema pasticcera a temperatura ambiente. A questo punto aggiungete la metà dei fichi lavati e tagliati a piccoli pezzi.
Versate il tutto in stampini da muffin e mettete in freezer.
Prima di servire, tagliate i restanti fichi e fateli caramellare con lo zucchero di canna ed un goccio d’acqua. Togliete i semifreddi dal freezer almeno un’ora prima di servirli ed accompagnateli con i fichi caramellati.


Potrebbe interessarti anche