Senato: alle 13 il voto di fiducia. Franceschini, Imu non sarà tolta

staff
30 aprile 2013

E’ iniziato in Aula al Senato il dibattito sulla fiducia. Il presidente del Consiglio, Enrico Letta, è arrivato a Palazzo Madama. La replica del presidente del Consiglio è prevista per le 11. Sino ad allora si svolgerà il dibattito in Aula. Dopo le parole di Letta si passerà alle dichiarazioni di voto, in diretta tv e poi al voto vero e proprio. La prima chiama dei senatori è alle 13: l’esito del voto di fiducia dovrebbe quindi essere noto un’ora più tardi circa. L’ordine dei lavori di Palazzo Madama prevede, al termine, l’informativa del governo, da parte del ministro dell’Interno, Angelino Alfano, sullo scontro a fuoco davanti a palazzo Chigi.

Intanto il ministro Franceschini torna sulla dichiarazione di ieri di Enrico Letta sull’Imu. “Non verrà tolta – spiega – ci sarà una proroga per la rata di giugno. Avremo quindi un problema di cassa per i comuni e ci sarà anche la questione di evitare l’aumento dell’Iva nell’estate 2013. Ci siamo appena insediati, ma la prossima settimana vareremo un provvedimento apposito. E’ comunque nostra intenzione evitare decreti legge omnibus”. Sono le parole del ministro per i Rapporti con il Parlamento, Dario Franceschini, che ieri ha avuto una riunione di Governo con il Presidente del Consiglio Letta e con il ministro dell’Economia Saccomanni.

Franceschini, conversando con i giornalisti al Senato, rende noto che “il primo provvedimento del Governo sarà l’approvazione del Def, accompagnato da una risoluzione che prevedrà modifiche in base alle nuove risoluzioni programmatiche”. Il Governo nominerà i sottosegretari entro domenica, spiega poi Dario Franceschini.

Fonte: Agi