Woman

Sette orologi gioiello per sognare

Davide Passoni
31 maggio 2016

00

L’orologio può essere una passione anche femminile? Con un po’ di dedizione, lo può diventare, ma se si tratta di orologi gioiello l’operazione riesce più facile. In effetti dalle Maison orologiere, specialmente da quelle che hanno alle spalle anche una tradizione nella gioielleria, non è infrequente veder uscire modelli che nulla hanno da invidiare a pezzi di haute joiallerie.

Pezzi unici, o quasi, nati per essere sfoggiati più che per segnare il tempo, ideali per una grande soirée più che per l’utilizzo quotidiano. Abbiamo scelto 7 orologi gioiello, con un occhio all’estetica, alla preziosità e, perché no, anche alla meccanica. Del resto se anche si tratta di modelli preziosi e costosissimi, in questo caso guardarli e sognare non costa niente.

  • Glashütte Original Lady Serenade | Abbiamo scelto la versione con quadrante di un nero profondo, frutto della cura artigianale degli specialisti della manifattura quadranti di Pforzheim. Il quadrante è valorizzato da una decorazione soleil e colorato con bagno galvanico e contrasta, assieme al cinturino nero in alligatore della Louisiana, con la cassa in oro rosa. Il disco della data nella finestrella a ore 6 riprende i toni scuri del quadrante, mentre gli indici si ispirano all’oro rosa della cassa, al cui interno batte il calibro di manifattura automatico 39-22

  • IWC Portofino Automatic 37 | Di questo segnatempo amiamo particolarmente la versione con quadrante argenté e cinturino in pelle di alligatore rosso lampone. La lunetta del Portofino Automatic 37 reca 66 diamanti incastonati, che conferiscono all’orologio una scintillante eleganza unita a un lusso discreto. Il tutto animato dal movimento meccanico automatico calibro 35111

  • Jaquet Droz Petite Heure Minute Monkey | Come tutti i pezzi della Maison Jaquet Droz, anche questo non è un orologio ma un’opera d’arte. Il quadrante in smalto grand feu con la miniatura della scimmia dipinta a mano si inserisce in una cassa in oro rosa con 232 diamanti (pari a 22 carati). Il movimento automatico che dà vita all’orologio ha una riserva di carica 68 ore. Edizione limitata a 28 pezzi

  • Piaget Mediterranean Garden | A Piaget piace vincere facile. Dalla maestria artigiana di gioielleria e orologeria che caratterizza la Masion nasce l’orologio di Alta Gioielleria della collezione “Mediterranean Garden” in oro rosa 18 carati. La sua cassa con 668 diamanti taglio brillante (pari a circa 8,68 carati) è un capolavoro che nasconde un quadrante argenté di rara leggerezza. Completa il tutto un bracciale con 12 tormaline verdi a goccia (circa 9,43 carati) e 488 diamanti taglio brillante da quasi 7 carati. Il movimento è un quarzo di Manifattura Piaget 56P. Un movimento meccanico, qui, sarebbe stato oscurato dalla bellezza del pezzo

  • Breguet Perles Impériales Haute Joaillerie | Dire Breguet per gli orologi è come dire Ferrari per le auto sportive: entrambi sono la storia nei rispettivi campi. E anche quando si tratta di orologi gioiello, Breguet non si tira indietro. Lo dimostra il Perles Impériales Haute Joaillerie, con cui Breguet rende omaggio all’imperatrice Giuseppina, prima moglie di Napoleone Bonaparte, creando un pezzo interamente dedicato a lei. Cassa, lunetta e quadrante sono un trionfo di diamanti, sotto i quali il movimento meccanico a carica automatica Cal. 586/1 passa quasi inosservato. Ma è sostanza sotto alla forma

  • Audemars Piguet Diamond Fury | Audemars Piguet definisce questo segnatempo della collezione Haute Joiallerie come “un enigmatico carapace di gemme”. E, in effetti, questo orologio gioiello dà un po’ l’impressione del guscio di tartaruga. Preziosissimo però: cassa e bracciale (in oro bianco 18 carati), oltre al quadrante, sono interamente ricoperti da più di 4800 diamanti taglio brillante per oltre 26 carati. Di fronte a tanta opulenza, il movimento di manifattura 2601 ibrido quarzo-meccanico diventa solo un dettaglio. Come per Piaget, anche in questo caso il confine tra orologeria e gioielleria è quanto mai labile

  • Omega Ladymatic | Questo segnatempo di Omega è uno di quelli che non hanno bisogno di presentazioni. Non tanto perché, al polso dell’ambassador della maison Nicole Kidman, dice tutto senza parlare, m perché è uno dei grandi classici di Omega al femminile. Abbiamo scelto la versione in oro Sedna 18 carati, con lunetta e indici in diamanti e quadrante in madreperla perlata. Lineare e semplice, perché è nella semplicità che si nasconde l’eccellenza

 


Potrebbe interessarti anche