Simonetta Ravizza

staff
23 febbraio 2011

Ispirandosi all’intramontabile stile delle donne delgi anni 70 come Jane Birkin, Jean Shrimpton, Veruska e Francoise Hardy Simonetta Ravizza presenta una donna “Hippy chic” giovane, contemporanea e femminile con un po’ di animalier e tante code di volpe!
Le parole chiave sono:
Mix – una novità è la pelliccia-mix per il prossimo inverno, intarsiare e mescolare peli pregiati e “non” per un effetto più giovane, easy-chic e contemporaneo; lunghi gilet in zibellino e marmotta, giacche in volpe argentata e mourmasky, cappe-gilet in mongolia, martora e kidassia.
Sovrapposizioni – sovrapporre, stratificare, combinare. L’invito di Simonetta Ravizza è comporre e giocare con varianti sempre nuove, perchè il look non è mai “uno” e definito; bomber in pelle lavata da indossare con corti gilet in morbida pelliccia intarsiati in renna o pitone, giacchine in camoscio da “completare” con cappe-stole da portare sulle spalle, la pelliccia si fa accessorio con la “pelliccia-pashmina” – una calda sciarpa in pelo prezioso da avvolgere al collo.
Neo-Pret à Porter – infatti non più solo pellicce, ma una vera mini collezione pret-à-porter con tubini in pelle elasticizzata, mini abiti e pelle “effetto lavato” per gonne e pantaloni. Look disinvolti, eleganti e raffinati, tagli asimmetrici, canottiere in cachemire, maxi-pull in lurex che si trasformano in mini abiti.
Dress party – corti abiti leggeri in chiffon dai delicati colori pastello, stampe animalier.
E brava Simonetta!

 

Anastasia B. Calmotti