Aigner

staff
21 settembre 2012

Una collezione pervasa da una pura gioia di vivere, briosa e stravagante senza esagerare, quella di Aigner per la Primavera-Estate 2013. La musa ispiratrice è la regina di Francia Maria Antonietta, sofisticata, stilosa e self-confident. I fronzoli e la frivolezza del periodo barocco vengono reinterpretati in chiave moderna. Al tempo stesso si richiamano i graffitismi della street-art come nelle stampe floreali coloratissime che comprendono tutte le tinte dell’arcobaleno. Colorato anche il pitone delle giacchine. Alti cinturoni cingono stretta la vita. Numerosi i lunghi abiti di chiffon proposti in toni fluo e pastello. Particolare attenzione alle borse in pelle: lunghe pochette, borse a manico corto e borse a sacco.

 

Lucrezia Brunello