Alexander McQueen

Lucrezia Brunello
8 gennaio 2013

Dopo l’apertura dello store nella nota Savile Row, Sarah Burton, direttore creativo di Alexander McQueen, debutta per la prima volta alla London Collections Men presentando una collezione a metà tra tradizione e modernità. Lo stile dei classici abiti, prodotti nelle sartorie della suddetta via londinese, assume un taglio inaspettato: i gessati diventano asimmetrici, le giacche si allungano, le spalle sono a pagoda, i colletti delle camicie si ispessiscono.  Le forme avvolgono la silhouette con morbidezza e la allungano con i cappotti di stampo militare. I tessuti creano straordinari effetti patchwork. Velluto, satin, gros-grain e jacquard simulano le vetrate colorate di una chiesa. A completare il look British stivali alla caviglia e mocassini lisci in pelle.

Lucrezia Brunello