Alexander Wang

Mirco Andrea Zerini
11 febbraio 2017

#NOAFTERPARTY: è il titolo dello show decisamente glamour di Alexander Wang per presentare la collezione donna autunno-inverno 2017/2018.

Lo stilista ci porta ad Harlem, al RKO Hamilton Theatre, un teatro antico con soffitti decorati, illuminato per l’occasione da luci rosse intermittenti che creano un’atmosfera da club underground con accenti punk rock.

Un cast d’eccezione con le modelle più richieste del momento – da Kendal Jenner a Bella Hadid –ha animato la sfilata che potremmo definire bicromatica: in passerella solo il nero e il grigio, sapientemente accostati o mixati, a ricordarci l’animo oscuro e misterioso del celebre designer.

Il nero trova spazio su pantaloni skinny e hot pants in pelle, camicie oversize, blazer, cardigan extralarge e crea talvolta un effetto animalier ottenuto con la lavorazione del pizzo, mentre il grigio assume le sembianze del Principe di Galles per long coat e jumpsuit o, in tinta unita, colora t-shirt stampate e traforate.

La donna di Wang è una creatura giovane e ribelle; il suo corpo è magro – a tratti scarno – ed è per questo che i capi mettono in evidenza le silhouette, diventando inevitabilmente sensuali ed attraenti.

A rendere il tutto ancor più hot intervengono gli accessori: le borse sono cascate di cristalli accostati o hanno manici che ricordano vistosi collier, le calze recitano il motivetto dello show #NOAFTERPARTY o sono in pizzo animalier, le calzature – ankle boots con tacchi vertiginosi e borchie metalliche e boots con dettagli in pelo ton sur ton – sono come da tradizione audaci.

Una donna sicura di sé, disinvolta, con una femminilità che crea timore e soggezione proprio per il suo essere così ostentata e rivendicata: il designer ancora una volta lascia attonito il front row, popolato di celebrities e influncers.