Alexander Wang

Martina D'Amelio
7 settembre 2013

01

Back to the Nineties per Alexander Wang che a New York fa un tuffo nel passato e riporta in passerella la logomania. Stili differenti e volumi destrutturati sfilano a suon di “marchio”, che compare su molti capi di questa collezione primavera-estate 2014 d’ispirazione street.
Le gonne a pieghe definite, ma rigorosamente mini, celano infatti un’anima vagamente sportiva, così come gli ampi bermuda e le giacche in tessuto tecnico. Il nostalgico ritorno agli anni Novanta si intravede nei crop top con stampe irriverenti oltre che nella sovraesposizione del logo, inciso sulla pelle dei laser-cut trench, che va a impreziosire gli accessori o le semplici canotte.
L’idea è quella di un design che sa come divertirsi, una sorta di liberazione dai canoni precostituiti, che avrà il suo ideale complementare nella collezione di Balenciaga, di cui Alexander Wang è direttore creativo, prossimamente on the catwalk a Parigi.

Martina D’Amelio

Guarda la collezione:

02

Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9