Alexander Wang

Valentina Nuzzi
13 febbraio 2016

Per presentare la sua prima fatica dopo l’addio a Balenciaga avvenuto lo scorso ottobre, Alexander Wang sceglie la chiesa di Saint Bartholomew, a New York – una location in netto con contrasto con lo spirito ribelle e anticonformista della collezione. Le ragazze sembrano le eroine di un film di Luc Besson: indossano mini abiti (e mini gonne) dalle spiccate referenze punk, succeduti da maxi felpe e beanie logati che strizzano l’occhio alla cultura skate. I jeans sono strappati, gli abiti da sera strabordano di dettagli metallici, i cappotti sono unisex e i maglioni oversize – così come i collant – si fanno portatori di messaggi ben precisi: girls, violator, strict, faded e tender, come a suggerire che sotto questa superficie fatta di borchie e pelle nera, si cela un animo tenero.

  • Alexander Wang RTW Fall 2016
  • Alexander Wang RTW Fall 2016
  • Alexander Wang RTW Fall 2016
  • Alexander Wang RTW Fall 2016
  • Alexander Wang RTW Fall 2016
  • Alexander Wang RTW Fall 2016
  • Alexander Wang RTW Fall 2016
  • Alexander Wang RTW Fall 2016
  • Alexander Wang RTW Fall 2016
  • Alexander Wang RTW Fall 2016